sfoglia alcuni dei nostri nuovi tour 2019

(clicca sui titoli per vedere i programmi)

9 giorni / 8 notti – da Tokyo a Osaka Kansai
Caratteristiche
Tour collettivo
Guide locali in italiano durante le visite
Include la colazione
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse. 

Note importanti

  • La differenza tra cat. standard e superior a Tokyo non riguarda l’hotel, che è lo stesso, ma solo il tipo camera: standard circa 25 mq, superior circa 30 mq.
  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • In caso di arrivo all’aeroporto di Tokyo Haneda tra 22 e le 6, trasferimento in hotel con taxi riservato (v. supplementi).
  • Possibilità di acquistare le escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour.
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.

Pasti
Legenda: B colazione. 

 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta (o taxi riservato con supplemento obbligatorio, se il volo arriva all’aeroporto di Haneda tra le 22 e le 6). Check-in individuale in hotel, senza assistenza. La camera è disponibile a partire dalle 15
Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. Rientro in hotel. Serata a disposizione. 

2° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9.30 e termina alle 17,30. Salita all’osservatorio panoramico del Tokyo Metropolitan Government Building nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku; visita del venerabile Tempio Meiji e del tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali. Netto contrasto culturale ad Akihabara, la mecca degli appassionati di elettronica e tecnologia con centinaia di negozi che espongono i gadget di ultima generazione, ma anche il centro della cultura anime e manga – un luogo affascinante anche per i non appassionati. Dopo i giardini del palazzo imperiale (non visitabile all’interno) sosta finale al quartiere Ginza, la più sgargiante e lussuosa zona dello shopping di tutto il Giappone. 

3° giorno Tokyo – Kamakura – Enoshima – Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Kamakura – dalle 9 alle 18, con pranzo. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento con mezzi pubblici per Kamakura (un’ora circa). A sud di Tokyo, posta tra il mare e colline boscose, Kamakura è una città ricca di storia, con decine di templi, santuari e bellissimi giardini. L’attrazione più famosa è il Daibutsu, grande statua in bronzo di Budda, ma gli antichi templi zen non sono meno affascinanti. In primavera e autunno la città è particolarmente pittoresca per i colori delle foglie e dei fiori. La visita include anche il più importante santuario della città, Tsurugaoka Hachiman-gū, il tempio Kamakura Kannon, con la grande statua della dea della misericordia, il tempio Hokoku-ji, famoso per il fitto bosco di bambù che lo circonda e la vicina isoletta di Enoshima, collegata da un ponte alla terraferma. Rientro in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Tokyo – Kyoto (B)
Colazione. Partenza dall’hotel alle 7:50. Un assistente di lingua inglese vi accompagna alla stazione di Tokyo ma non durante il viaggio in treno. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Durante la Golden Week (fine aprile/inizio maggio) il servizio di trasporto è sospeso e il bagaglio è spedito via corriere, con consegna il giorno successivo; in questo caso è necessario avere con sè una borsa a mano con il necessario per la notte. Partenza in treno ad alta velocità per Kyoto. Durata 2:15 ore circa. Arrivo alle 11:15. Accoglienza all’arrivo e visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. Punti salienti della visita: il quartiere di Higashiyama con il celebre tempio Kiyomizu circondato da giardini, il santuario Heian con gli splendidi giardini e infine Gion, il famoso quartiere delle geishe, con gli antichi ryokan e i negozi dell’artigianato tradizionale. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

5° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Kyoto e di Nara con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Il tour inizia alle 8:30 e termina alle 18:30. Si completa la visita di Kyoto con lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō – residenza degli Shogun Tokugawa e lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji. Circa 50 km separano Kyoto da Nara, la più antica capitale del Giappone, culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji; una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Rientro in hotel e serata a disposizione. 

6° giorno Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione. 

7° giorno Kyoto – Himeji – Hiroshima (B,L)
Colazione. La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Kyoto 7 giorno a Kyoto 8 giorno. Si lascia il bagaglio principale in hotel a Kyoto e si porta solo il necessario per la notte a Hiroshima in una borsa a mano. Partenza in treno ad alta velocità per Himeji. Il castello di Himeji è la più impressionante delle dodici fortezze feudali miracolosamente sopravvissute ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, forse il più bel castello di tutto il Giappone. Patrimonio dell’umanità UNESCO, Himeji ha fatto da sfondo al film “Agente 007 – Si vive solo due volte” e al film “L’ultimo samurai” con Tom Cruise. Si visita anche Koko-en, il bellissimo giardino ai piedi del castello, dove un tempo si trovavano le abitazioni dei samurai; si tratta in effetti di nove piccoli giardini separati, ciascuno con diversi tipi di piante secondo la tradizione Edo: un luogo speciale e incantevole. Pranzo in ristorante. Partenza in treno ad alta velocità per Hiroshima. Trasferimento in hotel con i mezzi pubblici. Serata a disposizione. 

8° giorno Hiroshima – Miyajima – Kyoto (B,L)
Colazione. Con la vostra guida di lingua italiana trasferimento in treno ad alta velocità per Hiroshima (un’ora e mezza circa); la visita prosegue con i mezzi pubblici. L’incantevole mare interno e la costa settentrionale San’in con villaggi deliziosi e un paesaggio pressoché intatto sono le principali attrazioni della regione, ma è soprattutto la storia contemporanea che porta i visitatori a Hiroshima, bersaglio della prima bomba atomica, il 6 agosto 1945; milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. A meno di un’ora di distanza si trova Miyajima, sito dell’antico tempio Itsukushima-jinja: la vista dalla porta torii nelle acque di fronte al tempio è giustamente una delle più celebrate del Giappone. Pranzo durante la visita. Ritorno alla stazione di Hiroshima e partenza per Kyoto con treno ad alta velocità. L’escursione termina alla stazione; la guida vi spiegherà come rientrare in hotel. Serata a disposizione. 

9° giorno Kyoto – Osaka Kansai (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all’ aeroporto di Osaka Kansai con bus-navetta. L’orario esatto della partenza dall’hotel vi sarà comunicato il giorno prima dal personale dell’hotel. Fine del tour guidato. 

 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 8 colazioni

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Facchinaggio
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista
PASTI: non inclusi se non indicati.
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si applica un supplemento per trasferimento privato in caso di arrivo/partenza in tarda serata/nottata/mattino presto (generalmente dalle ore 20 alle ore 7); il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

 

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

10 giorni / 9 notti – da Tokyo a Tokyo

Caratteristiche
Tour collettivo
Guide locali in italiano durante le visite
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Include la colazione e alcuni pasti
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse. 

 

Note importanti

  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • In caso di arrivo all’aeroporto di Tokyo Haneda tra 22 e le 6, trasferimento in hotel con taxi riservato (v. supplementi).
  • Si raccomanda di acquistare le escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour.
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta (o taxi riservato con supplemento obbligatorio, se il volo arriva all’aeroporto di Haneda tra le 22 e le 6). Check-in individuale in hotel, senza assistenza. La camera è disponibile a partire dalle 15
Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. Serata a disposizione. 

2° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9:30 e termina alle 17. Punti salienti della visita: osservatorio panoramico del Tokyo Metropolitan Government Building nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku; il venerabile Tempio Meiji; il quartiere Harajuku, la meta dei teenager a caccia di novità e di divertimento, soprattutto in Takeshita Dori, una stretta via pedonale con abbigliamento a buon prezzo; lungo il vicino viale Omotesando si trovano invece negozi di qualità, ristoranti e caffè. I giardini del palazzo imperiale (non visitabile all’interno) e la Ginza, la più sgargiante e lussuosa zona dello shopping di tutto il Giappone; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali. Netto contrasto culturale ad Akihabara, la mecca degli appassionati di elettronica e tecnologia con centinaia di negozi che espongono i gadget di ultima generazione, ma anche il centro della cultura anime e manga – un luogo affascinante anche per i non appassionati. Rientro in hotel. Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Kamakura – dalle 9 alle 18, con pranzo. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento con mezzi pubblici per Kamakura (un’ora circa). A sud di Tokyo, posta tra il mare e colline boscose, Kamakura è una città ricca di storia, con decine di templi, santuari e bellissimi giardini. L’attrazione più famosa è il Daibutsu, grande statua in bronzo di Budda, ma gli antichi templi zen non sono meno affascinanti. In primavera e autunno la città è particolarmente pittoresca per i colori delle foglie e dei fiori. La visita include anche il più importante santuario della città, Tsurugaoka Hachiman-gū, il tempio Kamakura Kannon, con la grande statua della dea della misericordia, il tempio Hokoku-ji, famoso per il fitto bosco di bambù che lo circonda. Rientro in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Tokyo – Kyoto (B)
Colazione. Partenza dall’hotel alle 7:50. Un assistente di lingua inglese vi accompagna alla stazione di Tokyo ma non durante il viaggio in treno. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Durante la Golden Week (fine aprile/inizio maggio) il servizio di trasporto è sospeso e il bagaglio è spedito via corriere, con consegna il giorno successivo; in questo caso è necessario avere con sè una borsa a mano con il necessario per la notte. Partenza in treno ad alta velocità per Kyoto. Durata 2:15 ore circa. Arrivo alle 11:15. Accoglienza all’arrivo e visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. Punti salienti della visita: il quartiere di Higashiyama con il celebre tempio Kiyomizu circondato da giardini, il santuario Heian con gli splendidi giardini e infine Gion, il famoso quartiere delle geishe, con gli antichi ryokan e i negozi dell’artigianato tradizionale. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

5° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Kyoto e di Nara con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Il tour inizia alle 8:30 e termina alle 18:30. Si completa la visita di Kyoto con lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō – residenza degli Shogun Tokugawa e lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji. Circa 50 km separano Kyoto da Nara, la più antica capitale del Giappone, culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji; una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Rientro in hotel e serata a disposizione. 

6° giorno Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione. 

7° giorno Kyoto – Kanazawa (B,L)
Colazione. La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Kyoto 7 giorno a Tokyo 9 giorno. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Kyoto a Tokyo. La guida vi comunicherà per tempo l’ora e il punto di raccolta del bagaglio da spedire. Per le notti a Kanazawa e Kusatsu Onsen si porta solo il necessario in una borsa a mano. Alle 8 trasferimento in stazione con bus navetta o a piedi. Alle 8:40 partenza in treno espresso per Kanazawa. Arrivo alle 11:05. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. La principale attrazione della città è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone. Si visitano anche Higashi Chayagai, il delizioso quartiere delle case da tè e Nagamachi, con le antiche dimore dei samurai immutate nei secoli. Pranzo in ristorante. Al termine della visita trasferimento in hotel. Check-in individuale. Serata a disposizione. 

8° giorno Kanazawa – Kusatsu Onsen (B,D)
Colazione. Con la vostra guida di lingua italiana trasferimento alla stazione a piedi o con la navetta dell’hotel; alle 9:20 partenza con treno JR Super Express per Karuizawa; arrivo alle 11:30 e partenza con bus di linea o privato (in base al numero dei partecipanti) per Kusatsu Onsen. Nel pomeriggio sosta a Mt Shirane, una serie di picchi vulcanici non lontana da Kusatsu, per la visita al cratere Yugama se l’attività vulcanica lo consente; se no si prosegue direttamente per Kusatsu dove si arriva verso le ore 17. Sistemazione in hotel. Cena. A 180 km a nordovest di Tokyo, con oltre 100 sorgenti d’acqua solforosa bollente, Kusatsu è la località termale più rinomata in Giappone, già frequentata dai samurai nel XVI secolo, per curarsi le ferite. Lungo le stradine si allineano negozi con specialità locali, caffè e terme pubbliche. Serata a disposizione in questa tipica località termale giapponese. 

9° giorno Kusatsu Onsen – Tokyo (B)
Colazione. Alle 11:30 partenza per Tokyo in Highway Bus con la vostra guida di lingua italiana. Oggi la vostra guida vi darà anche il biglietto per il trasferimento in aeroporto l’ultimo giorno e l’orario di partenza da ll’hotel. Arrivo alle 15:30. Trasferimento in hotel a piedi. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

10° giorno Tokyo (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all’ aeroporto di Narita o Haneda con bus-navetta. L’orario esatto della partenza dall’hotel vi sarà comunicato il giorno prima dal personale dell’hotel. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Kyoto a Tokyo
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 9 colazioni, 1 pranzi, 1 cene

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Facchinaggio
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista
PASTI: non inclusi se non indicati.
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si applica un supplemento per trasferimento privato in caso di arrivo/partenza in tarda serata/nottata/mattino presto (generalmente dalle ore 20 alle ore 7); il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

 

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

Un tour alla scoperta del Giappone tradizionale, nei luoghi sfuggiti alle distruzioni della guerra, alla scoperta dei magnifici panorami delle Alpi Giapponesi, della pittoresca Takayama e delle rare architetture rurali di Shirakawago. Poi sul Mar del Giappone, a Kanazawa, per vedere i quartieri antichi dei samurai e delle geishe. Completano il viaggio le due città simbolo del Giappone – Tokyo e Kyoto, con la possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari in ciascuna città: la scelta non sarà facile, perché tutti includono attrazioni incantevoli. Avrete una guida privata di lingua italiana a disposizione dal 2° al 5 giorno e guide locali di lingua italiana a Tokyo e Kyoto. Il trasporto è con mezzi pubblici e privati.

Da dove si parte
8 giorni / 7 notti – da Tokyo a Osaka Kansai

Caratteristiche
Tour privato
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
Guide locali in italiano in tutte le località
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi). 

Pasti
Alcuni pasti sono già inclusi (v. “La quota comprende”); colazione giornaliera con supplemento (non acquistabile localmente)
Legenda: B colazione, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo. Assistenza per l’imbarco su airport bus o airport train. All’arrivo in città incontro con l’assistente locale per il trasferimento in hotel. Durata complessiva dei trasferimenti 1.30 ore circa. La camera è disponibile a partire dalle 15. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo
La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Tokyo  giorno a Kanazawa  giorno
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) TOKYO CLASSICA – Museo Nazionale di Tokyo, Mercato di Ameyoko, Tempio di Asakusa Kannon, Crociera sul fiume Sumida, Giardini di Hamarikyu con sosta per il tè, Ginza
B) TOKYO HIPSTER E ARTISTICA – Il venerabile Tempio Meiji, la moda e e gli stili contemporanei nel quartiere Omotesando/Harajuku, il Museo Ota Ukiyoe con le opere dei più famosi artisti classici giapponesi, osservatorio panoramico in cima al Tokyo Government Office nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku, vivace quartiere a luci rosse di Kabuki-cho
C) VECCHIA EDO E BAIA DI TOKYO – Museo Edo, Piazza del Palazzo Imperiale, Baia di Tokyo in monorotaia
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: museo dello studio di animazione Ghibli; teatro Kabuki; salita all’osservatorio Tokyo City View (250 m); acquario Shinagawa; cerimonia del tè nel giardino Happoen; crociera nella baia di Tokyo; Tokyo Disney. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo – Takayama
Si lascia il bagaglio principale in hotel al banco dei portabagagli entro le ore 7.30. Per le notti a TakayamaShirakawago e Kanazawa si porta solo il necessario in una borsa a mano. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Partenza con treno ad alta velocità e treno espresso per Takayama con cambio a Nagoya. Durata complessiva dei trasferimenti 5 ore circa. Sulle Alpi centrali giapponesi Takayama era un centro famoso di abili carpentieri, impiegati dagli imperatori per costruire i templi e palazzi di Kyoto e Nara. Oggi l’attrazione sono proprio le vecchie case dei mercanti allineate lungo le stradine, i templi e i sacrari, oltre ai negozi che vendono le specialità del luogo: il sake, le sculture in legno di tasso e cipresso e gli oggetti di lacca detti shunkei-nuri. Visita della città con i mezzi pubblici. Punti salienti: la seicentesca casa feudale di Jinya e Kusakabe Folk Museum, la casa di un facoltoso mercante, tipico esempio di architettura Edo (1603-1868); i carri allegorici usati per le grandi parate di Sannō Matsuri in aprile e Hachiman Matsuri in ottobre, custoditi nella sala Yatai Kaikan. Sistemazione in hotel. 

4° giorno Takayama – Shirakawago (D)
Partenza per Shirakawago in pullman locale con la vostra guida. Durata 60 minuti circa. I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni ’60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità UNESCO. L’architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori. Visita di Ogimachi, il villaggio di Shirakawago che meglio di tutti consente di vedere le antiche fattorie costruite nel tipico stile “gassho-zukuri”, cioè “a mani giunte”, immagine suggerita dalla ripida inclinazione dei tetti. Le case furono costruite così per resistere agli inverni nevosi e oggi sono trasformate in ristoranti, musei o “minshuku”, ossia bed&breakfast a gestione familiare. Visita della casa-museo della famiglia Nagase, i medici del clan di samurai Maeda, e del Minkaen, un museo all’aria aperta. Cena e pernottamento in un minshuku, con servizi in comune; portate con voi una salvietta perchè il bed&breakfast non fornisce asciugamani. 

5° giorno Shirakawago – Kanazawa (B)
Colazione giapponese. Partenza per Kanazawa in pullman locale con la vostra guida. Durata 90 minuti circa. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. Visita della città con i mezzi pubblici. La principale attrazione della città è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone; si entra poi nella grande villa Seisonkaku costruita da un potente samurai per la madre, un esempio perfettamente conservato di abitazione nobile, completa di arredi e oggetti personali. Non meno interessante e bella la più modesta casa Nomura l’abitazione di un samurai circondata da un bellissimo giardino nel quartiere antico della città. La visita si conclude con il centro di produzione delle stoffe dipinte secondo la tecnica detta “Kaga Yuzen”, tipica della città, protetta dal 1975 come arte tradizionale giapponese. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

6° giorno Kanazawa – Kyoto
Trasferimento libero alla stazione ferroviaria. Partenza in treno espresso per Kyoto senza guida. Durata 2 ore circa. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con l’assistente. Resto della giornata a disposizione. 

7° giorno Kyoto
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) KYOTO CLASSICA il tempio Kiyomizu, il padiglione d’oro di Kinkaku-ji, il tempio e giardino zen di Ryoanji Patrimonio dell’umanità UNESCO; Gion, l’antico quartiere delle geishe. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
B) ARASHIYAMA – L’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù, il famoso ponte Togetsukyo, il tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO, il suggestivo tempio Jojakkoji
C) UJI – FUSHIMI – A 30 km da Kyoto, Uji, città dal passato illustre con Byōdō-in, statua di Budda tra le più famose in Giappone; lo spettacolare santuario Fushimi Inari; cerimonia del tè con il famoso tè verde di Uji; il magazzino del sake
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: discesa fiume Hozu; cerimonia del té con una maiko; studi cinematografici Toei Uzumasa; tecnica tradizionale Yuzen per la pittura delle stoffe. Con permesso speciale è possibile visitare anche la villa imperiale Katsura Rikyu (Arashiyama), il giardino del muschio del tempio Saihō-ji o la villa imperiale Shugaku-in. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

8° giorno Kyoto – Osaka Kansai
Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all”aeroporto di Osaka Kansai con bus-navetta, senza guida. L’orario esatto di partenza dall’hotel sarà confermato il giorno prima. Durata 2 ore circa. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 1 colazioni, 1 cene
  • Trasferimenti con assistenza in arrivo/partenza il primo e l’ultimo giorno del tour
  • Assistenza in inglese alla stazione di Kyoto il giorno 
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma
  • Treni Tokyo-Nagoya-Takayama, Kanazawa-Kyoto, per la categoria standard e superior posti prenotati in classe turistica, per la categoria deluxe posti prenotati in 1° classe
  • Pullman Takayama-Shirakawago-Kanazawa
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto
  • Trasferimento aeroporto/hotel in arrivo con bus-navetta, senza assistenza
  • Trasferimento hotel/aeroporto in partenza con bus-navetta, senza assistenza

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

Un tour per conoscere le città iconiche del Giappone – Tokyo e Kyoto – ma anche i magnifici paesaggi delle Alpi giapponesi e la tradizione più autentica, con la pittoresca Takayama, le case dal tetto di paglia di Shirakawa-go, le dimore dei samurai e delle geishe a Kanazawa. Per gli spostamenti proverete i mezzi di trasporto locali – treni, bus, traghetti – con l’assistenza di guide di lingua italiana durante le visite. Vedrete metropoli iperattive sensibili ai trend e alle follie del momento, ma anche paesaggi sorprendenti e una tradizione preservata con amore negli usi quotidiani e nei templi, nei castelli e nei tabernacoli onnipresenti

Da dove si parte
9 giorni / 8 notti – da Tokyo a Osaka Kansai

Caratteristiche
Tour collettivo
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
Piccoli gruppi, max 16 partecipanti
Guide locali in italiano in tutte le località
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse

 

 

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo. Assistenza per l’imbarco su airport bus o airport train. All’arrivo in città incontro con l’assistente locale per il trasferimento in hotel. La camera è disponibile a partire dalle 15. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita della città, con mezzi privati e pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Punti salienti della visita: salita alla piattaforma panoramica di Tokyo Tower (che ricorda la Tour Eiffel) per una spettacolare vista d’insieme sulla città; passeggiata nei giardini del Palazzo Imperiale, l’inviolata abitazione dell’Imperatore nonché legame tangibile col passato; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali; l’elegante viale Omotesando famoso per lo shopping, nel quartiere di Harajuku. Pranzo durante la visita. Rientro in hotel con il treno della linea circolare Yamanote dalla stazione di Harajuku. Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. È possibile acquistare escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour. 

4° giorno Tokyo – Hakone / Monte Fuji – Takayama (B,L)
Colazione. Si lascia il bagaglio principale in hotel al banco dei portabagagli entro le ore 7.30. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Per le notti a Takayama si porta solo il necessario in una borsa a mano. La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Tokyo  giorno a Kanazawa  giorno. Trasferimento da Tokyo a Odawara con treno ad alta velocità. Proseguimento in pullman per Hakone. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Visita panoramica. Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia a Owakudani, una valle con vivaci fenomeni vulcanici. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Pranzo in ristorante. Partenza con la vostra guida. Trasferimento con treno espresso e treno ad alta velocità da Odawara a Takayama con cambio a Nagoya. Arrivo in serata a Takayama. Trasferimento in hotel a piedi. Serata a disposizione. Sulle Alpi centrali giapponesi Takayama era un centro famoso di abili carpentieri, impiegati dagli imperatori per costruire i templi e palazzi di Kyoto e Nara. Oggi l’attrazione sono proprio le vecchie case dei mercanti allineate lungo le stradine, i templi e i sacrari, oltre ai negozi che vendono le specialità del luogo: il sake, le sculture in legno di tasso e cipresso e gli oggetti di lacca detti shunkei-nuri. Molto pittoresco il mercato del mattino lungo il fiume Miyagawa, con fiori, verdure e prodotti dell’artigianato locale. 

5° giorno Takayama (B,D)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Takayama. Il tour inizia alle 9 e termina alle 15. Punti salienti: il mercato del mattino, i carri allegorici usati per le grandi parate di Sannō Matsuri in aprile e Hachiman Matsuri in ottobre, custoditi nella sala Yatai Kaikan, la seicentesca casa feudale di Jinya e Kusakabe Folk Museum, la casa di un facoltoso mercante, tipico esempio di architettura Edo (1603-1868). Resto del pomeriggio a disposizione. Cena in ristorante con specialità di carne (manzo hida). 

6° giorno Takayama – Shirakawago – Kanazawa – Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Shirakawago e di Kanazawa con mezzo privato. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni ’60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità UNESCO. L’architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori. Passeggiata in un villaggio e visita a una fattoria tradizionale. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Kanazawa. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. La principale attrazione della città è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone; si visita anche Nomura House, la casa semplice ed elegante di un samurai, circondata da un bellissimo giardino, nel quartiere antico della città. Partenza in treno espresso per Shirakawago. La guida vi accompagna alla stazione ferroviaria, ma non durante il viaggio in treno. Arrivo verso le 19. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con l’assistente. Serata a disposizione. 

7° giorno Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Kyoto con mezzo privato. Il tour inizia alle 9 e termina alle 16. Punti salienti della visita: il quartiere di Higashiyama con il celebre tempio Kiyomizu circondato da giardini, lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji, lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō, residenza degli Shogun Tokugawa e infine Gion, il famoso quartiere delle geishe, con gli antichi ryokan e i negozi dell’artigianato tradizionale. Nei mesi di luglio e agosto si visita anche il tempio Sanjusangendo, famoso per le mille statue in legno dorato di Kannon, la dea buddista della misericordia. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
Pranzo. La visita termina a Gion. La guida vi spiegherà come rientrare in hotel. 

8° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Nara. Il tour inizia alle 9 e termina alle 16. Trasferimento in treno espresso con la vostra guida. Nara è la più antica capitale del Giappone, la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji, ma anche l’elegante pagoda a cinque piani di Kōfuku-ji e molti altri templi minori hanno statue e decorazioni di grande valore. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Pranzo in ristorante. Rientro a Kyoto in treno espresso. Arrivo verso le 17. Resto del pomeriggio a disposizione. 

9° giorno Kyoto – Osaka Kansai (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all”aeroporto di Osaka Kansai con bus-navetta, senza guida. L’orario esatto di partenza dall’hotel sarà confermato il giorno prima. Durata complessiva dei trasferimenti 2 ore circa. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 8 colazioni, 5 pranzi, 1 cene
  • Trasferimenti con assistenza in arrivo/partenza il primo e l’ultimo giorno del tour
  • Assistenza in inglese alla stazione di Kyoto il giorno 
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma
  • Treni Tokyo-Odawara, Odawara-Takayama, Kanazawa-Kyoto, Kyoto-Nara, posti prenotati in classe turistica
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

8 giorni / 7 notti – da Osaka a Tokyo

Caratteristiche
Tour collettivo
Guide locali in italiano durante le visite
Include la colazione e alcuni pasti
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse. 

Note importanti

  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • Camere triple non disponibili.
  • Se l’ultimo giorno del tour la partenza è di buon mattino, non è possibile fare colazione (non c’è rimborso).
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo. 

 

1° giorno Osaka – Kyoto
Arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta. Dopo ritiro bagaglio e dogana, recatevi al banco MK Skygateshuttle situato di fronte a South Exit nella sala arrivi del Terminal 1 per il ritiro dei biglietti da presentare all’autista della navetta; è incluso il trasporto di un bagaglio, per eventuale bagaglio extra si pagano ¥1.000 direttamente al banco MK; la durata del trasferimento è di 2 ore, in base al traffico. Durante il percorso potrebbe esserci un cambio di veicolo per abbreviare il tempo di trasferimento. Check-in individuale in hotel, senza assistenza. La camera è disponibile a partire dalle 15. Serata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

2° giorno Kyoto (B,L)
Colazione. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Si raggiunge prima l’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Arashiyama per vedere il famoso ponte Togetsukyo e visitare il tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO; giro in risciò nel suggestivo bosco di bambù. Al rientro a Kyoto si visitano lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō, residenza degli Shogun Tokugawa, e il mercato Nishiki, che si svolge da 400 anni ed è ricco di atmosfera fra i banchi dei venditori di pesce, fiori, sottaceti, frutta, street-food e piccolo artigianato. Il tour termina a Gion, lo storico quartiere delle geishe. Pranzo in ristorante. Rientro libero in hotel. Resto del pomeriggio a disposizione. 

3° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Nara con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Nara è la più antica capitale del Giappone, la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. È prevista un’esperienza giapponese: le signore potranno indossare il kimono (o la più leggera yutaka in estate) per una piacevole passeggiata a Naramachi, la parte più antica della città in cui si trovano ancora molte “machiya”, le tradizionali dimore in legno. Pranzo durante la visita. Rientro a Kyoto. Serata a disposizione. 

4° giorno Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione. 

5° giorno Kyoto – Tokyo (B,L)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Kyoto a Tokyo. Un assistente di lingua inglese vi accompagna alla stazione di Kyoto ma non durante il viaggio in treno. Partenza in treno ad alta velocità per Tokyo. Accoglienza all’arrivo e visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Oggi la vostra guida vi darà anche il biglietto per il trasferimento in aeroporto l’ultimo giorno e l’orario di partenza da ll’hotel. Salita all’osservatorio panoramico del Tokyo Metropolitan Government Building nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku; dopo la visita del venerabile Tempio Meiji si va alla scoperta della moda e degli stili contemporanei nel quartiere Harajuku. Oggi farete un’altra interessante esperienza giapponese: una lezione di sushi seguita dal pranzo con il sushi preparato da voi. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione
Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

6° giorno Tokyo (B)
Colazione. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Si vedono alcuni dei quartieri più interessanti: il nuovissimo Odaiba, sorto su un’isola artificiale nella baia di Tokyo, con edifici futuristici, musei, ma anche un onsen (bagno termale) che risale al periodo Edo; Akihabara, la mecca degli appassionati di elettronica e tecnologia con centinaia di negozi che espongono i gadget di ultima generazione, ma anche il centro della cultura anime e manga – un luogo affascinante anche per i non appassionati; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali. Pomeriggio a disposizione. 

7° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. 

8° giorno Tokyo (B)
Colazione. Se l’ultimo giorno del tour la partenza è di buon mattino, non è possibile fare colazione (non c’è rimborso). Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento in aeroporto con bus-navetta. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 7 colazioni, 3 pranzi
  • Treni con posto riservato in classe turistica
  • Assistenza in inglese alla stazione di Kyoto il giorno 5
  • Trasferimento aeroporto/hotel in arrivo con bus-navetta, senza assistenza
  • Trasferimento hotel/aeroporto in partenza con bus-navetta, senza assistenza
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Kyoto a Tokyo

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista
PASTI: non inclusi se non indicati.
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

14 giorni / 13 notti – da Osaka a Tokyo

Caratteristiche
Tour collettivo
Piccoli gruppi, max 32 partecipanti
In italiano
Include la colazione e alcuni pasti
Guida/assistente locale in italiano durante il tour, ad eccezione dei giorni liberi
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Bagno termale negli onsen (stabilimenti termali) di Kawayu Onsen e Takayama
Passeggiata di circa un’ora (circa 4 km) lungo il Komano Kodo
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse

Note importanti

  • In caso di arrivo all’aeroporto di Osaka Kansai o Itami tra mezzanotte e le 7:30, trasferimento in hotel con taxi riservato (v. supplementi).
  • A Koya-san e Kawayu Onsen la camera è in stile giapponese, con tatami e futon al posto del letto; non è sostituibile con camere in stile occidentale; a Koya-san la camera non ha bagno privato.
  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • Le camere triple sono camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti.
  • Le escursioni facoltative vanno acquistate al momento della prenotazione del tour; non è assolutamente possibile prenotarle in loco.
  • È molto difficile confermare notti extra a Kyoto: prezzi e disponibilità su richiesta.
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.
  • Gli orari in programma sono indicativi; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Osaka – Kyoto
Accoglienza in italiano all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta (o taxi riservato con supplemento obbligatorio, se il volo arriva tra le 22 e le 6). Durante il percorso potrebbe esserci un cambio di veicolo da autobus a taxi per abbreviare il tempo di trasferimento. Sistemazione in hotel. La camera è disponibile a partire dalle 15. Resto della giornata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

2° giorno Kyoto (B,L)
Colazione. Appuntamento alle 8.30 nel lobby dell’ hotel. Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Punti salienti: lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō residenza degli Shogun Tokugawa, il tempio Sanjusangendo famoso per le mille statue in legno dorato di Kannon la dea buddista della misericordia; ArashiYama, l’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù con il famoso ponte Togetsukyo e il giardino del tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO. Pranzo in ristorante. Il tour inizia alle 8:30 e termina alle 17:30. Rientro in hotel e serata a disposizione. 

3° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Nara con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Il tour inizia alle 8.30 e termina alle 13:30. Circa 50 km separano Kyoto da Nara, la più antica capitale del Giappone, culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji; piacevole passeggiata nel parco dei daini. Al rientro a Kyoto, sosta al suggestivo santuario Fushimi Inari dedicato alla divinità del riso, con migliaia di “torii” (porte sacre) rossi che segnano l’accesso. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Kyoto – Himeji – Kurashiki – Hiroshima (B,L)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Kyoto a Hiroshima. La consegna del bagaglio è prevista per il giorno successivo; si porta il necessario per la notte in una borsa a mano. Alle 7:30 trasferimento in stazione con la vostra guida. Partenza in treno ad alta velocità per Himeji. Il castello di Himeji è la più impressionante delle dodici fortezze feudali miracolosamente sopravvissute ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, forse il più bel castello di tutto il Giappone. Patrimonio dell’umanità UNESCO, Himeji ha fatto da sfondo al film “Agente 007 – Si vive solo due volte” e al film “L’ultimo samurai” con Tom Cruise
N.B. La visita del castello di Himeji non è prenotablie: qualora lunghi tempi d’attesa dovessero impedire l’ingresso, si visiterà invece il castello di Osaka il giorno 
Proseguimento per Kurashiki. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita dei punti salienti della città. Kurashiki sembra a prima vista una normale città giapponese, ma ben presto gli edifici moderni lasciano il posto all’incantevole quartiere di Bikan con le case dei mercanti e i magazzini di epoca Edo (1600-1868), quando la città era un importante centro per il commercio di riso, sake e cotone; si visita la casa del ricco mercante Ohashi, costruita nel 1796. Alle 17 partenza per Hiroshima. Arrivo alle 19:30. L’incantevole mare interno e la costa settentrionale San’in con villaggi deliziosi e un paesaggio pressoché intatto sono le principali attrazioni della regione, ma è soprattutto la storia contemporanea che porta i visitatori a Hiroshima, bersaglio della prima bomba atomica. A meno di un’ora di distanza si trova Miyajima, sito dell’antico tempio Itsukushima-jinja: la vista dalla porta torii nelle acque di fronte al tempio è giustamente una delle più celebrate del Giappone. Sistemazione in hotel. 

5° giorno Hiroshima – Miyajima – Hiroshima (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Hiroshima e di Miyajima. Il nome Hiroshima richiama istantaneamente la devastazione atomica di quel fatale 6 agosto 1945, e per il ricordo di quello spaventoso evento milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Proseguimento per Miyajima. Sull’isola sacra di Miyajima, si trova il santuario Itsukushima, Patrimonio dell’umanità UNESCO, la cui porta d’accesso (in giapponese “torii”) è una delle attrazioni turistiche più famose del Giappone. Il santuario è antichissimo, ma l’edificio attuale risale al XVI secolo. Sull’isola si conserva intatta l’atmosfera del periodo imperiale Edo. Rientro a Hiroshima. Serata a disposizione. 

6° giorno Hiroshima – Monte Koya (B,L,D)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Hiroshima a Osaka. Per le notti a Monte Koya e Kawayu Onsen si porta solo il necessario in una borsa a mano. Alle 8 trasferimento in stazione con la vostra guida. Partenza in treno ad alta velocità per Shin-Osaka. Arrivo alle 10:01. Proseguimento in pullman per Monte Koya. Pranzo in ristorante. Kōya-San, circa 120 km a sud di Osaka, una valle a 800 m di altitudine, è uno dei luoghi più sacri del Giappone da quando un monaco buddista vi fondò un tempio nel IX secolo. Kōya-San è una comunità isolata e suggestiva protetta da monti coperti di cedri e valli profonde, con un centinaio di templi sparsi nella foresta, quasi sospesi fra le nuvole. Non è necessario essere religiosi per cogliere la forte spiritualità del luogo, che è Patrimonio dell’umanità UNESCO. Incontro con la guida in italiano per la visita dei templi Danjio Garan, Kongobuji e Okunoin. Si pernotta in uno Shukubo, un monastero, con bagni in comune e letto futon (materasso tradizionale giapponese appoggiato sul pavimento). La temperatura a Koya-san è almeno 8°C più bassa rispetto a Kyoto: da tener presente per l’abbigliamento. Cena vegetariana. 

7° giorno Monte Koya – Kumano Kodo (B,L,D)
Alle ore 6 si può assistere alla preghiera mattutina dei monaci. Colazione vegetariana. Alle 8.30 partenza per Kumano Kodo con la vostra guida. Arrivo in tarda mattinata. Pranzo in ristorante. Kumano Kodo definisce una rete di sentieri di pellegrinaggio che da oltre mille anni collegano i luoghi sacri nella montuosa Kii Hantō, la più grande penisola del Giappone. Kumano Kodō e il Cammino di Santiago sono le uniche vie di pellegrinaggio designate Patrimonio dell’umanita UNESCO. Al centro di quest’area religiosa si trovano i tre santuari: Hongu, Hayatama e Nachi. Passeggiata di circa un’ora per una distanza di 4 km lungo l’antico e suggestivo sentiero nella foresta; si raccomandano scarpe adeguate, indumenti a maniche lunghe, un asciugamano, ombrello o mantella impermeabile. La guida si riserva il diritto di valutare l’idoneità al cammino: chi non può partecipare attenderà in pullman o al tempio Kumano Hongu Taisha. Al termine della passeggiata visita del santuario, meta del pellegrinaggio e di Onuyohara, dove si trovava il tempio originale, travolto da una piena del fiume Kumano nel 1889. Al termine della visita trasferimento in ryokan. Cena giapponese. 

8° giorno Kumano Kodo – Shirahama – Osaka (B)
Colazione giapponese. Incontro con la guida e partenza alle 8.30. Trasferimento alla stazione di Shirahama. Alle 10:26 partenza in treno espresso per Osaka – solo vista esterna. Arrivo alle 12:34. Osaka ha almeno 1.500 anni di storia, ma oggi è soprattutto un centro d’affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama. È anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un’importante porta d’accesso al Paese con l’aeroporto internazionale Kansai, un progetto di Renzo Piano su un’ìsola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L’aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio. Breve visita panoramica. Si vede la via Dōtombori, al centro del quartiere del divertimento e dei ristoranti; poi con una vertiginosa scala mobile aerea si sale al futuristico Floating Garden Observatory (167 m), una terrazza panoramica sospesa tra i due grattacieli dell’Umeda Sky Building, nel centro commerciale e finanziario della città. Al termine della visita trasferimento in hotel. Resto del pomeriggio a disposizione. 

9° giorno Osaka – Kanazawa (B)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Osaka a Tokyo. Per le notti a Kanazawa e Takayama si porta solo il necessario in una borsa a mano. Trasferimento alla stazione di Osaka. Alle 8:44 partenza in treno espresso per Kanazawa. Arrivo alle 11:13. Incontro con la guida in italiano per la visita della città. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. La principale attrazione della città è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone; molto interessante il mercato Omi-cho, punto di riferimento della cultura gastronomica della città dal XVIII secolo. Si visitano anche Higashi Chayagai, il delizioso quartiere delle case da tè e Nagamachi, con le antiche dimore dei samurai immutate nei secoli, come Nomura House, semplice ed elegante, circondata da un bellissimo giardino. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

10° giorno Kanazawa – Shirakawago – Takayama (B,L)
Colazione. Partenza per Shirakawago in pullman locale con la vostra guida. I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni ’60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità UNESCO. L’architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori. Visita di Ogimachi, il villaggio di Shirakawago che meglio di tutti consente di vedere le antiche fattorie costruite nel tipico stile “gassho-zukuri”, cioè “a mani giunte”, immagine suggerita dalla ripida inclinazione dei tetti. Le case furono costruite così per resistere agli inverni nevosi e oggi sono trasformate in ristoranti, musei o “minshuku”, ossia bed&breakfast a gestione familiare. Proseguimento per Takayama. Pranzo in ristorante. Sulle Alpi centrali giapponesi Takayama era un centro famoso di abili carpentieri, impiegati dagli imperatori per costruire i templi e palazzi di Kyoto e Nara. Oggi l’attrazione sono proprio le vecchie case dei mercanti allineate lungo le stradine, i templi e i sacrari, oltre ai negozi che vendono le specialità del luogo: il sake, le sculture in legno di tasso e cipresso e gli oggetti di lacca detti shunkei-nuri. Punti salienti della visita: i carri allegorici usati per le grandi parate di Sannō Matsuri in aprile e Hachiman Matsuri in ottobre, custoditi nella sala Yatai Kaikan; la catteristica via Kami-San-no-machi. Al termine della visita trasferimento in hotel. 

11° giorno Takayama – Hakone / Monte Fuji – Tokyo (B,L)
Colazione. Si raggiunge la stazione a piedi. Alle 8 partenza in treno espresso per Nagoya. Cambio del treno e proseguimento per Odawara con treno ad alta velocità. Arrivo alle 12.36. Proseguimento in pullman per Hakone / Monte Fuji. Pranzo in ristorante. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia sul monte Komagatake, con bellissima vista sul lago e i dintorni. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Partenza per Tokyo. Arrivo alle 19. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

12° giorno Tokyo (B)
Colazione. Ritrovo nel lobby dell’hotel entro le 8:45. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Punti salienti della visita: Tokyo Tower (che ricorda la Tour Eiffel) con salita alla piattaforma panoramica per una spettacolare vista d’insieme sulla città; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali; si fa anche un giro panoramico della città. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

13° giorno Tokyo – Nikko – Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Nikko. NIKKO – dalle 8 alle 19. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e partenza per Nikko, città meta di pellegrinaggi dei fedeli shintoisti tra le montagne a nord di Tokyo. Visita dell’incredibile santuario di Tōshō-gū, uno dei più sontuosi templi giapponesi, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Pranzo in ristorante. Si lascia Nikko seguendo la ripida e tortuosa Iroha-zaka, l’antica strada dei pellegrini (oggi asfaltata), fino alle cascate Kegon, che precipitano per quasi 100 m dal lago Chuzenji; la strada è una delle più famose al mondo per la quantità dei suoi tornanti. Rientro a Tokyo. N.B. In alta stagione la visita al lago Chuzenji e alla cascata di Kegon potrebbe essere sostituita a causa delle condizioni del traffico. 

14° giorno Tokyo (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento hotel/aeroporto con bus-navetta e assistente in italiano. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guida/assistente locale in italiano durante il tour, ad eccezione dei giorni liberi
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Kyoto a Tokyo
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 13 colazioni, 6 pranzi

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Facchinaggio
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista
ONSEN: eleganti o rustici, i bagni termali (onsen) sono una delle usanze giapponesi più diffuse, un rituale che dà benessere. Negli onsen tradizionali ci immerge nudi e puliti, dopo essersi lavati con cura; un tempo uomini e donne si immergevano insieme, oggi ci sono vasche separate per uomini e donne.
PASTI: non inclusi se non indicati.
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

11 giorni / 10 notti – da Tokyo a Tokyo

Caratteristiche
Guida/assistente locale in italiano durante i trasferimenti da e per l’aeroporto e le visite incluse
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi). 

Note importanti

  • Partenze 26 aprile3 maggio Golden Week: è il periodo tra fine aprile e la prima settimana di maggio in cui si avvicendano diverse feste nazionali; ingorghi stradali e affollamento nelle località turistiche potrebbero influire sui tempi di svolgimento delle visite e dei trasferimenti.
  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • Le camere triple sono camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti.
  • È molto difficile confermare notti extra a Kyoto: prezzi e disponibilità su richiesta.
  • Per le visite previste in questo itinerario è sufficiente il Japan Rail Pass valido 7 giorni (non incluso nella quota), utilizzabile dal giorno  al giorno . Per viaggiare anche nelle giornate libere è necessario il pass di 14 giorni.
  • Le escursioni facoltative vanno acquistate al momento della prenotazione del tour; non è assolutamente possibile prenotarle in loco.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in italiano all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta. L’assistente vi assiste per l’attivazione del Japan Rail Pass e vi consegna la tessera Pasmo caricata con ¥1.500. Pasmo è una carta prepagata che permette di utilizzare la maggior parte dei mezzi di trasporto giapponesi (metro, treno e bus); funziona per semplice contatto ai tornelli d’entrata dei mezzi pubblici. La camera è disponibile a partire dalle 15. Resto della giornata a disposizione
Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo – Kanazawa (B)
Colazione. Appuntamento entro le ore 9 nel lobby dell’hotel. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana. Punti salienti: il Tempio Meiji, venerabile santuario shintoista; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon), il più antico della città e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali. Durante la visita la guida vi spiegherà come muovervi da soli in Giappone con il Japan Rail Pass. La visita termina in hotel verso le 15
Partenza in treno per Kanazawa. Sistemazione in hotel
Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. 

3° giorno Kanazawa – Shirakawago – Kanazawa (B)
Colazione. Giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
SHIRAKAWA-GO. Il Nohi Bus, non incluso nel Japan Rail Pass, vi porta a destinazione in circa 1 ora e 25 minuti; necessario prenotare. Il servizio non si effettua di sabato e domenica, durante le feste nazionali e dal 29 dicembre al 3 gennaio
I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni ’60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità UNESCO. L’architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori
Rientro in bus a Kanazawa

4° giorno Kanazawa – Kyoto (B)
Colazione. Partenza in treno per Kyoto. Durata del trasferimento 2:13 ore circa. Sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione
All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

5° giorno Kyoto (B)
Colazione. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Punti salienti: lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō residenza degli Shogun Tokugawa, il santuario Heian con gli splendidi giardini e lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji. Rientro libero in hotel. Resto della giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
ARASHIYAMA – L’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù, il famoso ponte Togetsukyo, il tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO, il suggestivo tempio Jojakkoji
FUSHIMI INARI lo spettacolare santuario Fushimi Inari, con migliaia di torii rossi che guidano fino al tempio sulla montagna. Per salire in cima e ritornare ci vogliono 2-3 ore, ma anche percorrendo solo un breve tratto si coglie la suggestione del luogo. 

6° giorno Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
HIROSHIMA e MIYAJIMA il treno ad alta velocità porta a Hiroshima in un’ora e mezza circa. Proseguite la visita con i mezzi pubblici. L’incantevole mare interno e la costa settentrionale San’in con villaggi deliziosi e un paesaggio pressoché intatto sono le principali attrazioni della regione, ma è soprattutto la storia contemporanea che porta i visitatori a Hiroshima, bersaglio della prima bomba atomica, il 6 agosto 1945; milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. A meno di un’ora di distanza si trova Miyajima, sito dell’antico tempio Itsukushima-jinja: la vista dalla porta torii nelle acque di fronte al tempio è giustamente una delle più celebrate del Giappone. 

7° giorno Kyoto – Osaka (B)
Colazione. Giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
NARA è la più antica capitale del Giappone, la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro
Partenza in treno per Osaka. Durata del trasferimento 30 minuti circa. Sistemazione in hotel. Osaka ha almeno 1.500 anni di storia, ma oggi è soprattutto un centro d’affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama. È anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un’importante porta d’accesso al Paese con l’aeroporto internazionale Kansai, un progetto di Renzo Piano su un’ìsola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L’aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio. Osaka è famosa per la cucina, per la serata consigliamo la via Dōtombori, al centro del quartiere del divertimento e dei ristoranti. 

8° giorno Osaka – Tokyo (B)
Colazione. Partenza in treno per Tokyo. Durata del trasferimento 160 minuti circa. Sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione. 

9° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
AKIHABARA la mecca degli appassionati di elettronica e tecnologia con centinaia di negozi che espongono i gadget di ultima generazione, ma anche il centro della cultura anime e manga: un luogo affascinante anche per i non appassionati. Bevete qualcosa in un Maid Café, uno dei bar e ristoranti a tema nati in questo quartiere e poi raggiungete il quartiere Harajuku, la meta dei teenager a caccia di novità e di divertimento, soprattutto in Takeshita Dori, una stretta via pedonale con abbigliamento a buon prezzo. Lungo il vicino viale Omotesando si trovano invece negozi di qualità, ristoranti e caffè; fate una sosta all’Oriental Bazaar, il miglior magazzino di Tokyo per souvernir e artigianato giapponese. Da non perdere Shibuya, la Times Square di Tokyo, l’incrocio più affollato del mondo: vi fu girata una delle scene del film “Lost in Translation”
KAMAKURA Circa a un’ora a sud di Tokyo, posta tra il mare e colline boscose, Kamakura è una città ricca di storia, con decine di templi, santuari e bellissimi giardini. L’attrazione più famosa è il Daibutsu, grande statua in bronzo di Budda, ma gli antichi templi zen non sono meno affascinanti. In primavera e autunno la città è particolarmente pittoresca per i colori delle foglie e dei fiori. La visita include anche il più importante santuario della città, Tsurugaoka Hachiman-gū, il tempio Kamakura Kannon, con la grande statua della dea della misericordia, il tempio Hokoku-ji, famoso per il fitto bosco di bambù che lo circonda

10° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione
Consigliamo la visita di
NIKKO se avete letto il romanzo Shogun o visto il film, a Nikko troverete Tōshō-gū, uno dei più sontuosi templi giapponesi, Patrimonio dell’umanità UNESCO, nonché mausoleo di Tokugawa Ieyasu, il potente shogun che aveva ispirato la storia. Da vedere anche il santuario Futarasan, il più antico della regione, dedicato agli dei delle montagne. Vicino a Nikko si trovano le cascate Kegon, seguendo la ripida e tortuosa Iroha-zaka, l’antica strada dei pellegrini (oggi asfaltata): la strada è una delle più famose al mondo per la quantità dei suoi tourniquet. 

11° giorno Tokyo (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento libero in aeroporto. 

La quota comprende

  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 10 colazioni
  • Trasferimento aeroporto/hotel con bus-navetta e assistente in italiano
  • Pasmo Card valida per ¥1.500, carta prepagata per l’uso di metro, treno e bus
  • Mezza giornata di visita di Tokyo e Kyoto con guide locali di lingua italiana

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Japan Rail Pass 7 giorni / 2° classe per gli spostamenti dal 2° giorno del tour (Tokyo-Kanazawa) all’ 8° giorno (Osaka-Tokyo)
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Spostamenti non inclusi in Japan Rail Pass o Pasmo Card
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DISABILI: passeggeri con handicap di varia natura possono partecipare a condizione che siano autosufficienti. Infatti i mezzi di trasporto non sono attrezzati con pedane per facilitare la salita e la discesa, e per questioni assicurative e di sicurezza né la guida né l’autista sono autorizzati ad aiutare i passeggeri; obbligatoria dunque la presenza di un compagno di viaggio che possa dare tutta l’assistenza necessaria. Eventuali sedie a rotelle devono essere di misure standard, pieghevoli e devono stare nel vano bagagli (informazione generica soggetta alle regole e all’accettazione del fornitore locale di servizi). Le prenotazioni sono sempre su richiesta.
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL, CHECK-IN: di regola a camera è assegnata a partire dalle ore 15; ogni anticipo è a discrezione dell’hotel. La richiesta di assegnazione anticipata garantita prevede la prenotazione di una notte extra precedente l’arrivo. HOTEL, CHECK-OUT: la camera deve essere lasciata libera in mattinata, entro l’orario indicato dall’hotel; il supplemento per il check-out ritardato è pari a una notte extra
HOTEL ELENCO DEFINITIVO: indicato neI documenti di viaggio
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
PASTI: non inclusi se non indicati.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

Questo viaggio combina le due capitali imperiali Tokyo e Kyoto con un viaggio nella spiritualità e la bellezza del Monte Koya, trascorrendo la notte in un tempio sulla montagna sacra. Il trasporto è con mezzi locali – treni e pullman – ma con l’assistenza di guide di lingua italiana durante le visite

Da dove si parte
9 giorni / 8 notti – da Tokyo a Osaka

Caratteristiche
Tour privato
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
Guide locali in italiano in tutte le località
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi). 

Pasti
Alcuni pasti sono già inclusi (v. “La quota comprende”); colazione giornaliera con supplemento (non acquistabile localmente)
Legenda: B colazione, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo. Assistenza per l’imbarco su airport bus o airport train. All’arrivo in città incontro con l’assistente locale per il trasferimento in hotel. Durata complessiva dei trasferimenti 1.30 ore circa. La camera è disponibile a partire dalle 15. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) TOKYO CLASSICA – Museo Nazionale di Tokyo, Mercato di Ameyoko, Tempio di Asakusa Kannon, Crociera sul fiume Sumida, Giardini di Hamarikyu con sosta per il tè, Ginza
B) TOKYO HIPSTER E ARTISTICA – Il venerabile Tempio Meiji, la moda e e gli stili contemporanei nel quartiere Omotesando/Harajuku, il Museo Ota Ukiyoe con le opere dei più famosi artisti classici giapponesi, osservatorio panoramico in cima al Tokyo Government Office nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku, vivace quartiere a luci rosse di Kabuki-cho
C) VECCHIA EDO E BAIA DI TOKYO – Museo Edo, Piazza del Palazzo Imperiale, Baia di Tokyo in monorotaia
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: museo dello studio di animazione Ghibli; teatro Kabuki; salita all’osservatorio Tokyo City View (250 m); acquario Shinagawa; cerimonia del tè nel giardino Happoen; crociera nella baia di Tokyo; Tokyo Disney. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo
Giornata a disposizione per escursioni facoltative, da acquistare prima della partenza, al momento della prenotazione del tour
Escursioni facoltative:
KAMAKURA – dalle 9 alle 17. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento in treno locale per Kamakura (un’ora circa). A sud di Tokyo, posta tra il mare e colline boscose, Kamakura è una città ricca di storia, con decine di templi, santuari e bellissimi giardini. L’attrazione più famosa è il Daibutsu, grande statua in bronzo di Budda, ma gli antichi templi zen non sono meno affascinanti. In primavera e autunno la città è particolarmente pittoresca per i colori delle foglie e dei fiori. La visita include anche il più importante santuario della città, Tsurugaoka Hachiman-gū, e il tempio Kamakura Kannon, con la grande statua della dea della misericordia.
NIKKO – dalle 8 alle 19. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento in treno espresso per Nikko (due ore circa). Nikko è una destinazione da non perdere, soprattutto per l’incredibile santuario shintoista di Tōshō-gū, Patrimonio dell’umanità UNESCO; si vistano anche le cascate Kegon che precipitano per quasi 100 m dal lago Chuzenji, a circa 10 km da Nikko. 

4° giorno Tokyo – Hakone / Monte Fuji – Kyoto
Si lascia il bagaglio principale in hotel al banco dei portabagagli entro le ore 7.30. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Partenza per Hakone / Monte Fuji con la vostra guida. Trasferimento da Tokyo a Odawara con treno ad alta velocità. Proseguimento in pullman per Hakone / Monte Fuji. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Visita panoramica. Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia a Owakudani, una valle con vivaci fenomeni vulcanici. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Proseguimento per Kyoto. La guida vi accompagna alla stazione di Odawara ma non durante il viaggio in treno. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con l’assistente. Serata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

5° giorno Kyoto
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) KYOTO CLASSICA il tempio Kiyomizu, il padiglione d’oro di Kinkaku-ji, il tempio e giardino zen di Ryoanji Patrimonio dell’umanità UNESCO; Gion, l’antico quartiere delle geishe. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
B) ARASHIYAMA – L’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù, il famoso ponte Togetsukyo, il tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO, il suggestivo tempio Jojakkoji
C) UJI – FUSHIMI – A 30 km da Kyoto, Uji, città dal passato illustre con Byōdō-in, statua di Budda tra le più famose in Giappone; lo spettacolare santuario Fushimi Inari; cerimonia del tè con il famoso tè verde di Uji; il magazzino del sake
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: discesa fiume Hozu; cerimonia del té con una maiko; studi cinematografici Toei Uzumasa; tecnica tradizionale Yuzen per la pittura delle stoffe. Con permesso speciale è possibile visitare anche la villa imperiale Katsura Rikyu (Arashiyama), il giardino del muschio del tempio Saihō-ji o la villa imperiale Shugaku-in. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

6° giorno Kyoto
Giornata a disposizione per escursioni facoltative, da acquistare prima della partenza, al momento della prenotazione del tour
Escursioni facoltative:
NARA – dalle 9 alle 17. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento a Nara in treno. Nara è la più antica capitale del Giappone, la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Rientro a Kyoto in treno
MUSEO MIHO – 8.30-15 oppure 11-18. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento in treno (13 minuti) e taxi (35 minuti circa) nel verde dei monti Shiga. Il Museo Miho è un gioiello di architettura contemporanea, uno dei capolavori di I.M. Pei, l’architetto della Piramide del Louvre. La geometria dell’edificio e la sua luminosità creano un’unione perfetta con la serena natura circostante. La collezione di arte giapponese include porcellane inestimabili e arte buddista antica; ma sono esposti anche tesori dal resto del mondo, scelti con il criterio della loro intrinseca bellezza. Il museo è aperto solo pochi mesi all’anno: nel 2017 solo dal 18 marzo al 17 dicembre con vari giorni infrasettimanali di chiusura e chiusura completa dal 19 giugno al 31 luglio. 

7° giorno Kyoto – Monte Koya (D)
Si lascia il bagaglio principale in hotel a Kyoto al banco dei portabagagli entro le ore 7.30 e si porta solo il necessario per la notte a Monte Koya in una borsa a mano. Trasferimento alla stazione a piedi o con la navetta dell’hotel, con guida di lingua italiana. Partenza con treno JR Express per Osaka; poi treno locale per Namba o Shin-Imamya; proseguimento con treno Nankai Express per Gokurakubashi; dalla stazione salita in funivia Koya,-san molto suggestiva. Durata complessiva del viaggio 2 ore e 40 minuti circa. La visita inizia verso le ore 11 utilizzando i mezzi pubblici per raggiungere i templi Kongobuji, Okunoin, Kondo e il cimitero Tokugawa. Si pernotta in un monastero, in una camera con un piccolo bagno privato in stile giapponese, molto semplice ed essenziale, e letto futon (materasso tradizionale giapponese appoggiato sulla stuoia tatami direttamente sul pavimento). Cena vegetariana. Kōya-San, circa 120 km a sud di Osaka, una valle a 800 m di altitudine, è uno dei luoghi più sacri del Giappone da quando un monaco buddista vi fondò un tempio nel IX secolo. Kōya-San è una comunità isolata e suggestiva protetta da monti coperti di cedri e valli profonde, con un centinaio di templi sparsi nella foresta, quasi sospesi fra le nuvole. Non è necessario essere religiosi per cogliere la forte spiritualità del luogo, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Suggestivo anche il viaggio, con l’ultimo tratto in treno da Namba, la salita in funivia e il pernottamento in un tempio. 

8° giorno Monte Koya – Osaka (B)
Alle ore 6 si può assistere alla preghiera mattutina dei monaci. Colazione vegetariana. Discesa in funivia. Proseguimento in treno locale per Osaka. Durata 2 ore circa. Osaka ha almeno 1.500 anni di storia, ma oggi è soprattutto un centro d’affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama. È anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un’importante porta d’accesso al Paese con l’aeroporto internazionale Kansai, un progetto di Renzo Piano su un’ìsola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L’aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio. Visita della città con i mezzi pubblici. Si vedono il castello Ōsaka-jō e i suoi immediati dintorni, il moderno quartiere di Umeda, centro commerciale e finanziario della città e infine Dōtombori, la zona del divertimento e dei ristoranti. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

9° giorno Osaka
Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all’ aeroporto di Osaka con bus-navetta. L’orario esatto di partenza dall’hotel sarà confermato il giorno prima. Durata 50 minuti circa. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 1 colazioni, 1 cene
  • Trasferimenti con assistenza in arrivo/partenza il primo e l’ultimo giorno del tour
  • Assistenza in inglese alla stazione di Kyoto il giorno 
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma; per la categoria standard e superior posti prenotati in treno in classe turistica, per la categoria deluxe posti prenotati in 1° classe
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto
  • Trasferimento aeroporto/hotel in arrivo con bus-navetta, senza assistenza
  • Trasferimento hotel/aeroporto in partenza con bus-navetta, senza assistenza

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
FUMO: non é permesso fumare sui pullman e negli hotel.
HOTEL ELENCO DEFINITIVO: indicato neI documenti di viaggio
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
INIZIO TOUR: trovarsi nel luogo fissato per la partenza almeno 30 minuti prima; si raccomandano puntualità e rispetto dell’ orario. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
PASTI: non inclusi se non indicati.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

Un tour per conoscere i luoghi più celebri del Giappone utilizzando i mezzi di trasporto locali – treni, bus, traghetti – ma con l’assistenza di guide di lingua italiana durante le visite. Vedrete metropoli iperattive sensibili ai trend del momento e ai gadget più folli, ma potrete vedere anche la tradizione preservata con amore negli usi quotidiani e nei templi, nei castelli e nei tabernacoli sempre presenti ovunque; e vi sorprenderanno le bellezze naturali di questo Paese unico.

Da dove si parte
9 giorni / 8 notti – da Tokyo a Osaka Kansai

Caratteristiche
Tour collettivo
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
Piccoli gruppi, max 16 partecipanti
Guide locali in italiano in tutte le località
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse
Gli orari in programma sono indicativi; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide 

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo. Assistenza per l’imbarco su airport bus o airport train. All’arrivo in città incontro con l’assistente locale per il trasferimento in hotel. La camera è disponibile a partire dalle 15. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita della città, con mezzi privati e pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Punti salienti della visita: salita alla piattaforma panoramica di Tokyo Tower (che ricorda la Tour Eiffel) per una spettacolare vista d’insieme sulla città; passeggiata nei giardini del Palazzo Imperiale, l’inviolata abitazione dell’Imperatore nonché legame tangibile col passato; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali; l’elegante viale Omotesando famoso per lo shopping, nel quartiere di Harajuku. Pranzo durante la visita. Rientro in hotel con il treno della linea circolare Yamanote dalla stazione di Harajuku. Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. È possibile acquistare escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour. 

4° giorno Tokyo – Hakone / Monte Fuji – Hiroshima (B,L)
Colazione. Si lascia il bagaglio principale in hotel al banco dei portabagagli entro le ore 7.30. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto. Per le notti a Hiroshima e Miyajima si porta solo il necessario in una borsa a mano. Partenza con la vostra guida. Trasferimento da Tokyo a Odawara con treno ad alta velocità. Proseguimento in pullman per Hakone. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Visita panoramica. Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia a Owakudani, una valle con vivaci fenomeni vulcanici. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Pranzo in ristorante. Proseguimento per Hiroshima. La guida vi accompagna alla stazione di Odawara ma non durante il viaggio in treno. Arrivo in serata a Hiroshima. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con l’assistente. Serata a disposizione. L’incantevole mare interno e la costa settentrionale San’in con villaggi deliziosi e un paesaggio pressoché intatto sono le principali attrazioni della regione, ma è soprattutto la storia contemporanea che porta i visitatori a Hiroshima, bersaglio della prima bomba atomica. A meno di un’ora di distanza si trova Miyajima, sito dell’antico tempio Itsukushima-jinja: la vista dalla porta torii nelle acque di fronte al tempio è giustamente una delle più celebrate del Giappone. 

5° giorno Hiroshima – Miyajima (B,L,D)
Colazione. La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Hiroshima  giorno a Kyoto  giorno. Giornata dedicata alla visita di Hiroshima e di Miyajima con mezzi pubblici. Il tour inizia alle 10 e termina alle 17. Il nome Hiroshima richiama istantaneamente la devastazione atomica di quel fatale 6 agosto 1945, e per il ricordo di quello spaventoso evento milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Pranzo. Partenza in treno (o minivan o pullman, in base al numero dei partecipanti) per Miyajima con la vostra guida. Breve passeggiata dalla stazione al porto e traversata in traghetto (10 minuti) per l’isola. Sull’isola sacra di Miyajima, si trova il santuario Itsukushima, Patrimonio dell’umanità UNESCO, la cui porta d’accesso (in giapponese “torii”) è una delle attrazioni turistiche più famose del Giappone. Il santuario è antichissimo, ma l’edificio attuale risale al XVI secolo. Sull’isola si conserva intatta l’atmosfera del periodo imperiale Edo. Si pernotta in un tipico ryokan; la cena e la camera sono in stile giapponese. 

6° giorno Miyajima – Hiroshima – Osaka – Kyoto (B)
Colazione giapponese. Rientro in traghetto sulla terraferma. Trasferimento con treno espresso e treno ad alta velocità da Miyajima a Osaka con cambio a Hiroshima. Arrivo verso le 12. Visita della città con i mezzi pubblici. Si vedono il castello Ōsaka-jō e i suoi immediati dintorni, il moderno quartiere di Umeda, centro commerciale e finanziario della città e infine Dōtombori, la zona del divertimento e dei ristoranti. Osaka ha almeno 1.500 anni di storia, ma oggi è soprattutto un centro d’affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama. È anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un’importante porta d’accesso al Paese con l’aeroporto internazionale Kansai, un progetto di Renzo Piano su un’ìsola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L’aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio. Partenza in treno per Kyoto con la vostra guida. Trasferimento in hotel a piedi. Serata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

7° giorno Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Kyoto con mezzo privato. Il tour inizia alle 9 e termina alle 16. Punti salienti della visita: il quartiere di Higashiyama con il celebre tempio Kiyomizu circondato da giardini, lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji, lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō, residenza degli Shogun Tokugawa e infine Gion, il famoso quartiere delle geishe, con gli antichi ryokan e i negozi dell’artigianato tradizionale. Nei mesi di luglio e agosto si visita anche il tempio Sanjusangendo, famoso per le mille statue in legno dorato di Kannon, la dea buddista della misericordia. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
Pranzo. La visita termina a Gion. La guida vi spiegherà come rientrare in hotel. 

8° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Nara. Il tour inizia alle 9 e termina alle 16. Trasferimento in treno espresso con la vostra guida. Nara è la più antica capitale del Giappone, la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji, ma anche l’elegante pagoda a cinque piani di Kōfuku-ji e molti altri templi minori hanno statue e decorazioni di grande valore. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Pranzo in ristorante. Rientro a Kyoto in treno espresso. Resto del pomeriggio a disposizione. 

9° giorno Kyoto – Osaka Kansai (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all”aeroporto di Osaka Kansai con bus-navetta, senza guida. L’orario esatto di partenza dall’hotel sarà confermato il giorno prima. Durata complessiva dei trasferimenti 2 ore circa. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 8 colazioni, 5 pranzi, 1 cene
  • Trasferimenti con assistenza in arrivo/partenza il primo e l’ultimo giorno del tour
  • Assistenza in inglese alla stazione di Hiroshima il giorno 
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma
  • Treni Tokyo-Odawara, Odawara-Hiroshima, Hiroshima-Osaka, Kyoto-Nara, posti prenotati in classe turistica; treni locali Hiroshima-Miyajima-Hiroshima e Osaka-Kyoto, posti non prenotati
  • Traghetto a/r per Miyajima
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Kyoto

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta). CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite. DISABILI: passeggeri con handicap di varia natura possono partecipare a condizione che siano autosufficienti. Infatti i mezzi di trasporto non sono attrezzati con pedane per facilitare la salita e la discesa, e per questioni assicurative e di sicurezza né la guida né l’autista sono autorizzati ad aiutare i passeggeri; obbligatoria dunque la presenza di un compagno di viaggio che possa dare tutta l’assistenza necessaria. Eventuali sedie a rotelle devono essere di misure standard, pieghevoli e devono stare nel vano bagagli (informazione generica soggetta alle regole e all’accettazione del fornitore locale di servizi). Le prenotazioni sono sempre su richiesta. DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour. FUMO: non é permesso fumare sui pullman e negli hotel. HOTEL ELENCO DEFINITIVO: indicato neI documenti di viaggio. HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria. MUSEI: in Giappone i musei sono di solito chiusi di lunedì. La vostra guida vi proporrà alternative. PASTI: non inclusi se non indicati. RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

7 giorni / 6 notti – da Tokyo a Osaka

Caratteristiche
Tour collettivo
Include la colazione e alcuni pasti
Guide locali in italiano durante le visite
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi)
Ai trasferimenti possono partecipare turisti di nazionalità diverse. 

Note importanti

  • Le visite potrebbero essere condivise con turisti di lingua non italiana: in questo caso la guida sarà bilingue.
  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • In caso di arrivo all’aeroporto di Tokyo Haneda tra 22 e le 6, trasferimento in hotel con taxi riservato (v. supplementi).
  • Possibilità di acquistare le escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour.
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.
  • L’escursione facoltativa a Nara si può effettuare solo solo nelle seguenti date: 12 aprile, 9 maggio, 18 luglio, 2 e 30 agosto, 6 settembre 2018 e 21 marzo 2019. Guida di lingua italiana da / a Kyoto, , trasporto di linea o privato in base al numero dei partecipanti, pranzo incluso.
  • Gli orari in programma sono indicativi; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta (o taxi riservato con supplemento obbligatorio, se il volo arriva all’aeroporto di Haneda tra le 22 e le 6). Check-in individuale in hotel, senza assistenza. La camera è disponibile a partire dalle 15
Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. Serata a disposizione. 

2° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9.30 e termina alle 17. Punti salienti della visita: osservatorio panoramico del Tokyo Metropolitan Government Building nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku; il venerabile Tempio Meiji; il quartiere Harajuku, la meta dei teenager a caccia di novità e di divertimento, soprattutto in Takeshita Dori, una stretta via pedonale con abbigliamento a buon prezzo; lungo il vicino viale Omotesando si trovano invece negozi di qualità, ristoranti e caffè. I giardini del palazzo imperiale (non visitabile all’interno) e la Ginza, la più sgargiante e lussuosa zona dello shopping di tutto il Giappone; il tradizionale quartiere di Asakusa con l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali. Netto contrasto culturale ad Akihabara, la mecca degli appassionati di elettronica e tecnologia con centinaia di negozi che espongono i gadget di ultima generazione, ma anche il centro della cultura anime e manga – un luogo affascinante anche per i non appassionati. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo – Nagoya (B)
Colazione. Si lascia il bagaglio principale in hotel a Tokyo e si porta solo il necessario per la notte a Nagoya in una borsa a mano. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Tokyo a Toba. Rilascio della camera. Mattinata a disposizione. Alle 13trasferimento in stazione con bus navetta. Un assistente di lingua inglese vi accompagna alla stazione di Tokyo ma non durante il viaggio in treno. Alle 14 partenza in treno espresso per Nagoya. Arrivo alle 15:40. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel a piedi. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Nagoya – Toba (B,D)
Colazione. La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Nagoya  giorno a Kyoto  giorno. Nella profonda baia di Ise, la penisola di Shima e le isolette che la circondano formano il parco nazionale Ise-Shima, con le famose coltivazioni di perle Mikimoto. Si visita prima il santuario Ise Jingu, uno dei più venerati di tutto il Giappone; poi, passeggiata a Okage Yokocho, la ricostruzione dell’antica via che ospitava i pellegrini in epoca Edo. A Toba si visita Mikimoto Pearl Island con un museo e dimostrazione delle famose pescatrici di perle. Un’altra attrazione sono i Meoto-Iwa, due rocce affioranti dal mare, simbolo del matrimonio; di fronte c’è il tabernacolo Futami Okitama, decorato con centinaia di rane: le coppie pregano qui per una vita matrimoniale felice. Sistemazione in hotel. Cena. 

5° giorno Toba – Kumano Kodo – Nachikatsuura (B,L,D)
Colazione. Si lascia il bagaglio principale in hotel a Toba e si porta solo il necessario per la notte a Nachikatsuura in una borsa a mano. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Toba a Osaka. Giornata dedicata alla visita di Kumano Kodo con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Kumano Kodo definisce una rete di sentieri di pellegrinaggio che da oltre mille anni collegano i luoghi sacri nella montuosa Kii Hantō, la più grande penisola del Giappone. Kumano Kodō e il Cammino di Santiago sono le uniche vie di pellegrinaggio designate Patrimonio dell’umanita UNESCO. Al centro di quest’area religiosa si trovano i tre santuari: Hongu, Hayatama e Nachi. Si visitano Hatasu-no-michi, il passo Matsumoto, Onigajo e il tempio Hananoiwaya. Nel Giappone moderno sopravvivono ancora alcune zone con ripide terrazze coltivate a riso e Maruyama Senmaida è tra le più pittoresche e meglio conservate. Pranzo in ristorante. Si pernotta in un tipico ryokan; la cena e la camera sono in stile giapponese. 

6° giorno Nachikatsuura – Osaka (B)
Il porto peschereccio di Katsuura è famoso per la pesca del tonno: alle 6:30 al mercato del pesce si assiste all’asta dei tonni (potrebbe essere cancellata in caso di maltempo). Rientro al ryokan alle 8. Colazione. Visita di Nachikatsuura con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Appena fuori da Katsuura, sui fianchi del monte Nachisan sorgono, vicini da secoli, il tempio shinto Kumano Nachi Taisha e il tempio buddista di Seiganto-ji. Molto suggestivo Daimon-zaka, Il sentiero acciottolato che sale ai templi fra alberi torreggianti. Da Seiganto-ji la vista sulle cascate Nachi è superba. Alle 14:30 partenza in treno locale e proseguimento con treno alta velocità per Osaka con la vostra guida. Oggi la vostra guida vi darà anche il biglietto per il trasferimento in aeroporto l’ultimo giorno e l’orario di partenza da ll’hotel. Arrivo alle 18:30. Trasferimento in hotel con i mezzi pubblici. Serata a disposizione. 

7° giorno Osaka (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all”aeroporto di Osaka con bus-navetta, senza guida. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Trasferimenti, escursioni e visite con mezzi privati e pubblici come da programma; treni in classe turistica
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 6 colazioni, 1 pranzi, 2 cene
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Tokyo a Nagoya
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Nagoya a Kyoto

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Facchinaggio
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista
PASTI: non inclusi se non indicati.
ORARI: gli orari nel programma di viaggio sono soggetti a variazione; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si applica un supplemento per trasferimento privato in caso di arrivo/partenza in tarda serata/nottata/mattino presto (generalmente dalle ore 20 alle ore 7); il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

10 giorni / 9 notti – da Osaka a Tokyo

Caratteristiche
Tour collettivo
In italiano
Piccoli gruppi, max 36 partecipanti
Guida/assistente locale in italiano durante il tour, ad eccezione dei giorni liberi
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
A meno di 22 giorni dalla partenza disponibilità su richiesta
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi). 

Note importanti

  • Partenza 24 aprile Golden Week: tra fine aprile e inizio maggio si avvicendano diverse feste nazionali; ingorghi stradali e affollamento nelle località turistiche potrebbero influire sui tempi di svolgimento delle visite e dei trasferimenti. Lo stesso vale per le partenze 7 e 14 agosto che coincidono con Obon, la nostra festa di Ognissanti.
  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • Le camere triple sono camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti.
  • È molto difficile confermare notti extra a Kyoto: prezzi e disponibilità su richiesta.
  • Le escursioni facoltative vanno acquistate al momento della prenotazione del tour; non è assolutamente possibile prenotarle in loco.

Pasti
Legenda: B colazione, L pranzo, D cena. 

1° giorno Osaka – Kyoto
Accoglienza in italiano all’arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta. L’assistente vi accompagna fino all’hotel. La camera è disponibile a partire dalle 15. Resto della giornata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

2° giorno Kyoto – Nara – Kyoto (B,L)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Kyoto e di Nara. Appuntamento entro le ore 8 nel lobby dell’hotel. Partenza con la vostra guida. Si completa la visita di Kyoto con lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō – residenza degli Shogun Tokugawa e lo spettacolare padiglione d’oro di Kinkaku-ji. Circa 50 km separano Kyoto da Nara, la più antica capitale del Giappone, culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d’arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji; una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro. Pranzo durante la visita. Rientro in hotel e serata a disposizione. 

3° giorno Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione per escursioni facoltative, da acquistare prima della partenza, al momento della prenotazione del tour
Escursioni facoltative:
HIROSHIMA e MIYAJIMA – dalle 7.45 alle 19.30. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e trasferimento in treno ad alta velocità per Hiroshima (un’ora e mezza circa). La visita prosegue con i mezzi pubblici. L’incantevole mare interno e la costa settentrionale San’in con villaggi deliziosi e un paesaggio pressoché intatto sono le principali attrazioni della regione, ma è soprattutto la storia contemporanea che porta i visitatori a Hiroshima, bersaglio della prima bomba atomica, il 6 agosto 1945; milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. A meno di un’ora di distanza si trova Miyajima, sito dell’antico tempio Itsukushima-jinja: la vista dalla porta torii nelle acque di fronte al tempio è giustamente una delle più celebrate del Giappone. Ritorno alla stazione di Hiroshima e partenza per Kyoto con treno ad alta velocità. All’arrivo a Kyoto trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Kyoto – Kanazawa (B)
Colazione. Mattinata a disposizione. Alle 13:30 trasferimento in stazione con la vostra guida. Alle 14:10 partenza in treno espresso per Kanazawa. Arrivo alle 16:30. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell’Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. La prima parte della visita porta a Higashi Chayagai, il delizioso quartiere delle case da tè. Al termine della visita trasferimento in hotel. 

5° giorno Kanazawa – Shirakawago – Takayama (B,D)
Colazione. In mattinata si completa la visita della città. La principale attrazione di Kanazawa è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone; molto interessante anche il mercato Omi-cho, punto di riferimento della cultura gastronomica della città dal XVIII secolo. Si visita anche Nagamachi, il quartiere con le antiche dimore dei samurai immutate nei secoli, come Nomura House, semplice ed elegante, circondata da un bellissimo giardino. Proseguimento in pullman per Shirakawago. I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni ’60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità UNESCO. L’architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori. Proseguimento per Takayama. Sistemazione in ryokan. Cena giapponese in ryokan. 

6° giorno Takayama – Tsumago (Kiso Valley) – Magome (Kiso Valley) – Nagoya (B,L)
Colazione giapponese. Appuntamento entro le ore 8.30 nel lobby dell’hotel. Visita della città. Sulle Alpi centrali giapponesi Takayama era un centro famoso di abili carpentieri, impiegati dagli imperatori per costruire i templi e palazzi di Kyoto e Nara. Oggi l’attrazione sono proprio le vecchie case dei mercanti allineate lungo le stradine, i templi e i sacrari, oltre ai negozi che vendono le specialità del luogo: il sake, le sculture in legno di tasso e cipresso e gli oggetti di lacca detti shunkei-nuri. Punti salienti della visita: i carri allegorici usati per le grandi parate di Sannō Matsuri in aprile e Hachiman Matsuri in ottobre, custoditi nella sala Yatai Kaikan; la catteristica via Kami-San-no-machi. Proseguimento per Tsumago (Kiso Valley). Pranzo in ristorante. Proseguimento per Nagoya. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. A circa 100 km a est di Nagoya si entra in una delle zone più montuose del paese, nella valle del fiume Kiso che per secoli è stata la naturale via di comunicazione attraverso le Alpi Giapponesi; nota come via Nakasendo, era la strada ufficiale che collegava Kyoto a Edo (l’atttuale Tokyo) tra il 1600 e il 1868, percorsa dai samurai e dal loro seguito, con undici stazioni di posta; oggi ne sopravvivono due, Tsumago e Magome. Aggrappate al ripido fianco di una montagna, le case di Magome sono in legno, magnificamente restaurate; a pochi km c’è Tsumago e la sua rusticità è in netto contrasto con Magome. Tsumago fu la prima comunità ad essere completamente protetta dalla modernizzazione con una legge del 1951; fino a pochi anni fa era proibito bere o vendere caffè in quanto bevanda non giapponese. Si visita un’antica locanda di samurai, Waki-Honjin, trasformata in museo. Proseguimento per Nagoya. Sistemazione in hotel. 

7° giorno Nagoya – Hakone / Monte Fuji – Tokyo (B,L)
Colazione. Appuntamento entro le ore 8.30 nel lobby dell’hotel. Alle 9:26 partenza in treno ad alta velocità per Odawara con la vostra guida. Arrivo alle 10:36. Visita di Hakone. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia sul monte Komagatake, con bellissima vista sul lago e i dintorni. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Pranzo in ristorante. Proseguimento per Tokyo. Arrivo verso le 17. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

8° giorno Tokyo (B,L)
Colazione. Appuntamento entro le ore 8.30 nel lobby dell’hotel. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana. Punti salienti: salita al Tokyo City View, una terrazza panoramica coperta a 250 m d’altezza, nell’avveniristico complesso commerciale Roppongi Hills, per una vista mozzafiato sulla città; l’antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon); navigazione nella baia di Tokyo con un tradizionale battello “yakatabune”. Pranzo in ristorante. La visita guidata termina al ristorante. Resto del pomeriggio a disposizione. 

9° giorno Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. È possibile acquistare escursioni facoltative al momento della prenotazione del tour
Escursioni facoltative:
NIKKO – dalle 8 alle 19. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e partenza per Nikko, città meta di pellegrinaggi dei fedeli shintoisti tra le montagne a nord di Tokyo. Visita dell’incredibile santuario di Tōshō-gū, uno dei più sontuosi templi giapponesi, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Pranzo in ristorante. Si lascia Nikko seguendo la ripida e tortuosa Iroha-zaka, l’antica strada dei pellegrini (oggi asfaltata), fino alle cascate Kegon, che precipitano per quasi 100 m dal lago Chuzenji; la strada è una delle più famose al mondo per la quantità dei suoi tornanti. Rientro a Tokyo. 

10° giorno Tokyo (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento hotel/aeroporto con bus-navetta e assistente in italiano. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 9 colazioni, 4 pranzi, 1 cene
  • Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici come da programma
  • Treni con posto riservato in classe turistica
  • Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Hakone a Kyoto
  • Trasferimento aeroporto/hotel con bus-navetta e assistente in italiano
  • Trasferimento hotel/aeroporto con bus-navetta e assistente in italiano

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Mance
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta)
CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite
DISABILI: passeggeri con handicap di varia natura possono partecipare a condizione che siano autosufficienti. Infatti i mezzi di trasporto non sono attrezzati con pedane per facilitare la salita e la discesa, e per questioni assicurative e di sicurezza né la guida né l’autista sono autorizzati ad aiutare i passeggeri; obbligatoria dunque la presenza di un compagno di viaggio che possa dare tutta l’assistenza necessaria. Eventuali sedie a rotelle devono essere di misure standard, pieghevoli e devono stare nel vano bagagli (informazione generica soggetta alle regole e all’accettazione del fornitore locale di servizi). Le prenotazioni sono sempre su richiesta.
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour
HOTEL, CHECK-IN: di regola a camera è assegnata a partire dalle ore 15; ogni anticipo è a discrezione dell’hotel. La richiesta di assegnazione anticipata garantita prevede la prenotazione di una notte extra precedente l’arrivo. HOTEL, CHECK-OUT: la camera deve essere lasciata libera in mattinata, entro l’orario indicato dall’hotel; il supplemento per il check-out ritardato è pari a una notte extra. HOTEL ELENCO DEFINITIVO: indicato neI documenti di viaggio
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
PASTI: non inclusi se non indicati.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TATUAGGI: I tatuaggi sono rari in Giappone e chi li porta è visto come gangster o membro della Yakuza (mafia giapponese). Non è consentito immergersi negli onsen se si hanno tatuaggi, anche piccoli. TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza

chiedi preventivo per il periodo che ti interessa

Un viaggio molto particolare, lungo un tracciato per certi versi paragonabile alla via Appia Antica: la via Nakasendō – la “strada attraverso le montagne” – era una delle cinque vie principali del periodo Edo, e collegava Edo – l’odierna Tokyo – a Kyoto passando tra le montagne dell’interno, percorsa da dignitari e messaggeri dell’impero, da pellegrini e mercanti; le stazioni di posta tra le due città erano sessantanove su una distanza di circa 530 km. Questo itinerario si snoda nella valle di Kiso, una delle zone più montuose del paese, alla scoperta degli antichi villaggi che servivano come punto di sosta; visitiamo Magome e Tsumago, che hanno preservato immutato il loro aspetto. Importante notare che a Tsumago si pernotta in un minshuku, una tipica locanda ancora più semplice di un ryokan, con il tradizionale futon al posto del letto, senza bagno in camera. Il resto del viaggio sarà decisamente più confortevole; e naturalmente si visitano anche le due grandi città all’estremità della Nakasendō, Kyoto dalle tradizioni millenarie e una delle più interessanti, moderne e adrenaliniche città del mondo: Tokyo. Avrete una guida privata di lingua italiana dal 2° al 5° giorno e il 7° giorno. Il trasporto è con mezzi pubblici e privati.

Da dove si parte
8 giorni / 7 notti – da Tokyo a Osaka Kansai

Caratteristiche
Tour privato
Partenze garantite min 2 partecipanti fino a esaurimento posti
Guide locali in italiano in tutte le località
Trasferimenti e visite con mezzi privati e pubblici (treni, autobus, navette, a piedi). 

Pasti
Alcuni pasti sono già inclusi (v. “La quota comprende”); colazione giornaliera con supplemento (non acquistabile localmente)
Legenda: B colazione, D cena. 

Note importanti

  • Le camere matrimoniali in Giappone sono rare, sempre su richiesta e non garantite.
  • Camere triple non disponibili.
  • È molto difficile confermare notti extra a Kyoto: prezzi e disponibilità su richiesta.
  • In caso di arrivo all’aeroporto di Tokyo Haneda tra 22 e le 6, trasferimento in hotel con taxi riservato (v. supplementi).
  • Gli orari in programma sono indicativi; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide.
  • Si raccomandano scarpe comode per i tragitti a piedi.

1° giorno Tokyo
Accoglienza in inglese all’arrivo. Assistenza per l’imbarco su airport bus o airport train. All’arrivo in città incontro con l’assistente locale per il trasferimento in hotel. Durata complessiva dei trasferimenti 1.30 ore circa. La camera è disponibile a partire dalle 15. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso – un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

2° giorno Tokyo
La guida di lingua italiana vi accompagna per le visite e i trasferimenti da Tokyo  giorno a Nagoya  giorno
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) TOKYO CLASSICA – Museo Nazionale di Tokyo, Mercato di Ameyoko, Tempio di Asakusa Kannon, Crociera sul fiume Sumida, Giardini di Hamarikyu con sosta per il tè, Ginza
B) TOKYO HIPSTER E ARTISTICA – Il venerabile Tempio Meiji, la moda e e gli stili contemporanei nel quartiere Omotesando/Harajuku, il Museo Ota Ukiyoe con le opere dei più famosi artisti classici giapponesi, osservatorio panoramico in cima al Tokyo Government Office nel quartiere commerciale e finanziario di Shinjuku, vivace quartiere a luci rosse di Kabuki-cho
C) VECCHIA EDO E BAIA DI TOKYO – Museo Edo, Piazza del Palazzo Imperiale, Baia di Tokyo in monorotaia
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: museo dello studio di animazione Ghibli; teatro Kabuki; salita all’osservatorio Tokyo City View (250 m); acquario Shinagawa; cerimonia del tè nel giardino Happoen; crociera nella baia di Tokyo; Tokyo Disney. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

3° giorno Tokyo – Matsumoto
Trasferimento in stazione e partenza in treno espresso per Matsumoto con la vostra guida. Durata 2.30 ore circa. In un ampio pianoro circondato dalle montagne e i laghi delle Alpi giapponesi, Matsumoto vanta una bella fortezza feudale, soprannominata “castello del corvo” per il colore scuro delle sue mura. La visita del castello si completa con il museo della città, un eclettico insieme di archeologia, storia e folclore locale. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

4° giorno Matsumoto – Magome (Kiso Valley) – Tsumago (Kiso Valley) (D)
Trasferimento in stazione e partenza in treno espresso per Nakatsugawa con la vostra guida. Proseguimento in pullman locale per Magome (Kiso Valley). Durata complessiva dei trasferimenti 2 ore circa. Tra Nagoya e Matsumoto si entra in una delle zone più montuose del paese, nella valle del fiume Kiso che per secoli è stata la naturale via di comunicazione attraverso le Alpi Giapponesi; nota come via Nakasendo, era la strada ufficiale che collegava Kyoto a Edo (l’atttuale Tokyo) tra il 1600 e il 1868, percorsa dai samurai e dal loro seguito, con undici stazioni di posta. Oggi ne sopravvivono due, Tsumago e Magome. Aggrappate al ripido fianco di una montagna, le case di Magome sono in legno, magnificamente restaurate; a pochi km c’è Tsumago e la sua rusticità è in netto contrasto con Magome. Tsumago fu la prima comunità ad essere completamente protetta dalla modernizzazione con una legge del 1951; fino a pochi anni fa era proibito bere o vendere caffè in quanto bevanda non giapponese. Visita di Magome. Trasferimento a Tsumago a piedi o pullman locale. Si pernotta in un minshuku, bed&breakfast in stile giapponese con servizi in comune. Cena giapponese. 

5° giorno Tsumago (Kiso Valley) (B,D)
Colazione giapponese. Giornata dedicata alla visita di Tsumago e di Nakasendo. Cena giapponese. 

6° giorno Tsumago (Kiso Valley) – Kyoto (B)
Colazione giapponese. Partenza per Nagiso in pullman locale con la vostra guida. Proseguimento in treno locale per Nakatsugawa. Partenza in treno espresso per Nagoya. Durata complessiva dei trasferimenti 2 ore circa. La guida vi lascia a Nagoya. Partenza in treno ad alta velocità per Kyoto. Accoglienza in inglese all’arrivo e trasferimento in hotel con l’assistente. Serata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

7° giorno Kyoto
Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Il tour inizia alle 9 e termina alle 17. Possibilità di scegliere tra tre diversi itinerari, da prenotare alla conferma del viaggio
A) KYOTO CLASSICA il tempio Kiyomizu, il padiglione d’oro di Kinkaku-ji, il tempio e giardino zen di Ryoanji Patrimonio dell’umanità UNESCO; Gion, l’antico quartiere delle geishe. ***NOTA BENE: la sala principale del tempio Kiyomizu rimarrà coperta fino a marzo 2020 durante i lavori di restauro al tetto, ma sarà possibile entrare comunque***
B) ARASHIYAMA – L’idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù, il famoso ponte Togetsukyo, il tempio Tenryuji Patrimonio dell’umanità UNESCO, il suggestivo tempio Jojakkoji
C) UJI – FUSHIMI – A 30 km da Kyoto, Uji, città dal passato illustre con Byōdō-in, statua di Budda tra le più famose in Giappone; lo spettacolare santuario Fushimi Inari; cerimonia del tè con il famoso tè verde di Uji; il magazzino del sake
Compatibilmente con la visita che avete scelto, è possibile aggiungere una o più visite / attività: discesa fiume Hozu; cerimonia del té con una maiko; studi cinematografici Toei Uzumasa; tecnica tradizionale Yuzen per la pittura delle stoffe. Con permesso speciale è possibile visitare anche la villa imperiale Katsura Rikyu (Arashiyama), il giardino del muschio del tempio Saihō-ji o la villa imperiale Shugaku-in. Queste visite sono acquistabili esclusivamente al momento della prenotazione e sono su richiesta
Serata a disposizione. 

8° giorno Kyoto – Osaka Kansai
Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento all”aeroporto di Osaka Kansai con bus-navetta, senza guida. L’orario esatto di partenza dall’hotel sarà confermato il giorno prima. Durata 2 ore circa. Fine del tour guidato. 

La quota comprende

  • Trasferimenti con assistenza in arrivo/partenza il primo e l’ultimo giorno del tour
  • Trasferimento aeroporto/hotel in arrivo con bus-navetta, senza assistenza
  • Sistemazione negli hotel indicati o simili
  • Pasti: 2 colazioni, 3 cene
  • Guide locali in italiano nelle località visitate
  • Trasferimenti, escursioni e visite con mezzi privati e pubblici come da programma; treni in classe turistica
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma
  • Assistenza in inglese alla stazione di Kyoto il giorno 
  • Trasferimento hotel/aeroporto in partenza con bus-navetta, senza assistenza

La quota non comprende

  • Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • Facchinaggio
  • Mance
  • Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
  • Voli e tasse aeroportuali
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

Nota bene
BAGAGLIO: E’ consentito un bagaglio di medie dimensioni (max 20 kg) per persona. Poiché lo spazio per i bagagli sui treni giapponesi è molto limitato, in alcune occasioni il bagaglio è spedito separatamente alla destinazione finale ed è necessario avere con sé una borsa a mano con il necessario per la notte nelle tappe intermedie. E’ possibile aggiungere bagaglio da spedire con un supplemento (servizio e supplementi su richiesta). 

CAMERE: le camere triple sono sempre camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo dei due letti pre-esistenti; le triple sono soggette a disponibilità al momento della prenotazione. Le segnalazioni di camere fumatori, comunicanti, adiacenti, ai piani alti o bassi, etc., sono sempre su richiesta, mai garantite.
DOCUMENTI DI VIAGGIO: i partecipanti devono accertarsi prima della partenza di avere la documentazione necessaria e in regola per l’ingresso nei Paesi visitati durante il tour. 
HOTEL ELENCO DEFINITIVO: indicato neI documenti di viaggio.
HOTEL, CHECK-IN: di regola a camera è assegnata a partire dalle ore 15; ogni anticipo è a discrezione dell’hotel. La richiesta di assegnazione anticipata garantita prevede la prenotazione di una notte extra precedente l’arrivo.
HOTEL, CHECK-OUT: la camera deve essere lasciata libera in mattinata, entro l’orario indicato dall’hotel; il supplemento per il check-out ritardato è pari a una notte extra.
HOTEL / ITINERARIO, MODIFICHE: La società organizzatrice si riserva il diritto di modificare l’itinerario e/o gli hotel con altri di categoria simile o superiore, il mezzo di trasporto ecc, se richiesto da circostanze impreviste e se necessario per la sicurezza e il normale proseguimento del viaggio. Inoltre quando non è possibile alloggiare tutti i partecipanti nello stesso hotel, il gruppo sarà diviso fra hotel diversi di pari categoria.
ORARI: gli orari nel programma di viaggio sono soggetti a variazione; gli orari esatti saranno riconfermati localmente dalle guide.
PUNTUALITÀ: si raccomanda il rispetto degli orari. Nessun rimborso previsto per servizi persi a causa di un ritardo del cliente.
MANCE: non incluse, a discrezione del turista.
PASTI: non inclusi se non indicati.
RIMBORSI PER PARTI DI TOUR NON EFFETTUATE: non previsti.
TRASFERIMENTI: non inclusi se non indicato; se inclusi, si effettuano esclusivamente per/da gli hotel previsti dal tour; per trasferimento per/da altri hotel e in caso di arrivo/partenza dalle ore 00:00 alle ore 07:30 si applica un supplemento (su richiesta). il supplemento si applica sempre se il passeggero è uno solo. La richiesta di prenotazione dei trasferimenti non inclusi o per hotel diversi o per voli fuori orario, deve pervenire almeno 3 settimane prima della partenza, o sarà applicato un ulteriore supplemento per l’urgenza.
 

A tutti i tour potrà essere abbinato (in estensione) soggiorno mare in:

Polinesia, Maldive, Hawaii, Indonesia, Fiji, Malesia, Bali, Cook e Tailandia.

non ti piacciono i tour organizzati?

prova il FREE PLAN

Il FREE PLAN è una tipologia di tour che ti permette di muoverti liberamente senza essere legato ad orari e ad altre persone (per chi vuole si può includere una guida, in lingua italiana, in arrivo all’aeroporto per la prima assistenza). Abbiamo delle bravissime guide locali, sempre in lingua italiana, da poter inserire, per esempio, nelle città principali per un tuo uso esclusivo e a cui poter chiedere tutte le informazioni, non solo di tipo storico culturali ma anche pratiche e curiose che possano aiutarti a sfruttare al meglio il tuo soggiorno. In tal modo sarai autonomo ma avrai, allo stesso tempo, la possibilità di vedere e di entrare nel ”cuore” del Giappone.

Grazie al Japan Rail Pass, l’abbonamento ferroviario che permette di prendere tutti i mezzi di trasporto (compreso il traghetto che porta a all’Isola di Miyajima) potrai spostarti tranquillamente e velocemente da una città all’altra.

perché visitare il Giappone?

Il Giappone è un perfetto connubio tra modernità e tradizione, questi due elementi si fondono perfettamente creando un contrasto meraviglioso da vedere e vivere. La terra del “sol levante” lascia quell’aurea di mistero che incuriosisce da sempre e non a torto. Ti puoi trovare nel caos di Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai, o nella pace e tranquillità del monte Koya. 
 Ti piace fare trekking? niente di meglio della regione di Kumano, è in queste zone che tra boschi e villaggi, templi e onsen si snodano i vecchi sentieri percorsi un tempo dai pellegrini conosciuti oggi con il nome di Kumano Kodo.

In Giappone puoi godere dei dettagli semplici, della pulizia totale, dell’essenzialità, tutto questo costituisce il massimo grado dell’estetica. Tutto è elegante, tutto è bello tutto e in ordine, la natura contribuisce a rendere tutto perfettamente stabile.

E poi c’è il Monte Fuji: “Getta via il tuo velo di nuvole e mostrami, mostrami la tua pelle bianca e pura”, recitano i versi di un celebre poeta dedicati al monte Fuji, la montagna innevata più alta considerata sacra che spesso si cela dietro le nuvole.

Il Giappone è l’esperienza di un bagno “onsen”, le terme all’aperto spesso inserite in ambienti naturalistici straordinari. I giapponesi amano passare il loro tempo libero immersi in queste calde vasche per godere un po del loro relax.

Oppure potrete provare l’esperienza di dormire in un’autentica locanda giapponese il ryokan! in una camera arredata solo con il tatami e su cui verrà steso per voi il futon, il letto tradizionale. 

Questo e tanto tanto altro è il Giappone, scrivere tutto è impossibile, ma saremo ben felici di aiutarvi e consigliarvi al meglio con i nostri referenti che vivono e conoscono realmente l’oriente. Ti indirizzeremo nella scoperta di questa parte straordinaria dell’Asia che tanto ci ha affascinato e che tanto amiamo.

...da sapere...

Meta turistica preferita dai giapponesi, le onsen sono fonti termali naturali riscaldate e ricche di minerali perché a contatto con i vulcani.

C’è forse qualcosa di più bello che immergersi dopo una giornata di lavoro in una caldissima vasca di acqua calda? decisamente no, e questo i Giapponesi lo sanno bene!

Per loro questo è un momento di relax, la mente si svuota dai pensieri, i muscoli si rilassano e allora perché non provare l’esperienza di un onsen una volta arrivati in Giappone? Tanto più che la maggior parte di essi si trovano in un ambiente naturalistico da togliere il fiato, soprattutto fuori dalle grandi città dove i bagni all’aperto sono spesso inseriti tra boschi e monti innevati!

Ma siamo in Giappone e anche qui ci sono delle regole da rispettare.

La prima regola fondamentale: Uomini e donne entrano separatamente.

(per le coppie che non se la sentono di dividersi possibilità di ryokan con onsen privati!). Prima di entrare ci si deve spogliare completamente. I tatuaggi sono vietati, ma in realtà quelli piccolini basta coprirli!

Prima di entrare nelle vasche di acqua calda è obbligatorio lavarsi e risciacquarsi accuratamente.

Diciamo che una volta comprese e accettate le regole, siete pronti per questa esperienza.

Si entra e pronti per immergervi in acque con temperature minimo di 38 gradi. Ovvio che tutto risulta più gradevole nei mesi più freschi! Naturalmente tra un bagno e l’altro avrete la possibilità di bagnarvi con acqua fresca. I bagni possono essere al coperto o all’aperto, tutti sempre comunque separati per uomini e donne. Le onsen possono essere di legno o in pietra ma qualsiasi bagno si scelga state pur sicuri che ne uscirete rigenerati!

Non si può andare in Giappone e non dormire in un Ryokan, la tradizionale casa giapponese. Un’esperienza indimenticabile è quanto di più nipponico possiate fare.
I Ryokan oggi sono dei veri e propri alberghi tradizionali,
ma sappiate che durante il soggiorno dovranno essere rispettare alcune semplici regole. Prima di tutto si devono togliere le scarpe all’ingresso e usare le pantofole.
Una volta in camera, anche le pantofole devono essere tolte e  camminare a piedi nudi o indossare i simpatici calzini giapponesi.

Nella camera aimè, non troverete un letto king size…ma i futon, tradizionali materassi giapponesi, generalmente molto bassi e arrotolati,  collocati sopra il tatami (pavimentazione giapponese con pannelli di legno rivestiti di paglia).

Nel Ryokan non vi sentirete di certo soli, ci sarà sempre la presenza della okami-san, la cameriera sempre molto gentile e aggraziata che con molta eleganza vi servirà la cena e la colazione e si intratterrà con voi mentre delicatamente vi versa del thè, ma attenzione, non parlano una parola di inglese, ma niente panico, a gesti si faranno capire… non vogliamo dirvi di più di questa meravigliosa esperienza, altrimenti vi roviniamo la sorpresa!

 

E’ una donna elegante, raffinata, affascinante.
La geisha è una donna colta.
A torto è spesso considerata una prostituta invece può essere definita una professionista nell’arte dell’intrattenere.
La geisha viene tolta alla sua famiglia in tenera età (8-10 anni) e fatta entrare in una scuola dove imparerà a danzare, a comportarsi, a curare al meglio il suo aspetto fisico, a truccarsi a vestirsi con il kimono in seta, ad avere capelli sempre raccolti. E’ una maiko che studia per diventare una geisha e non è detto che lo diventi.
Imparerà a muoversi con grazia ed eleganza, a servire del thè durante la cerimonia in modo impeccabile, a conversare con intelligenza su argomenti di ogni tipo, dalla politica allo sport.
Ogni suo gesto sarà di un eleganza e una raffinatezza degna solo di queste bellissime donne esperte nelle belle arti e nelle buone maniere.
Non è per una geisha desiderare. Non è per una geisha provare sentimenti. La geisha è un’artista del mondo, che fluttua, danza, canta, vi intrattiene.
Tutto quello che volete. Il resto è ombra. Il resto è segreto.
(“Memorie di una geisha”, 2005)

I nostri plus

la Chalet Viaggi offre sempre dei plus compresi nell’offerta finale.

Per il Giappone potrete avere:

– La vestizione in Kimono per una giornata per la donna;

– Trasporto separato dei bagagli in Giappone;

– Autista privato il giorno della partenza dall’indirizzo di casa all’aeroporto;

– Lista di nozze on-line (per i viaggi di nozze);

– Garanzia prezzo bloccato.

La scelta di un viaggio, che sia per una vacanza estiva/invernale o per una ricorrenza, che sia un viaggio con la famiglia  o un viaggio di nozze è senza dubbio una scelta importante. Se poi si dovesse decide che la meta da esplorare è dall’altra parte del mondo allora è preferibile affidarsi ad un tour operator, ed è importante che questo sia rappresentato da persone qualificate, preparate, quindi degli esperti professionisti che mettano a disposizione del cliente la loro esperienza… e magari anche la loro simpatia.

Noi della Chalet Viaggi amiamo proporre ed anche costruire insieme ai clienti un viaggio che sia fatto su misura. Non è solo una questione di budget, o almeno non solo. Ci piace pensare di poter costruire il vostro viaggio nella nostra sede durante un aperitivo o davanti un buon caffè. Ci piace, o meglio ci piacerebbe, entrare nel cuore dei nostri clienti e creare quel feeling che permetta di conciliare il tutto, budget compreso!

contattaci ora

dove siamo